direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Audiodocumentario della Rsi per il 75° della Federazione delle Colonie Libere Italiane in Svizzera

ASSOCIAZIONI  

Il  27 e il 28 novembre nel magazine radiofonico “Laser” della Rete Due

 

In onda sulla Rete Due della Rsi (Radio Televisione Svizzera) un audiodocumentario dedicato al 75° anniversario della Federazione delle Colonie Libere Italiane in Svizzera. Sarà trasmesso nel magazine radiofonico di approfondimento “Laser” in due puntate:  il 27 e il 28 novembre ,  alle ore 9:00, con replica alle 22:35 . L’audiodocumentario è realizzato da Olmo Cerri. Con testimonianze di Anna Maria Cimini, Andrea Ermano, Gianfranco Bresadola, Maurizio Spallacini, Margherita Pugliesi Nuzzo, Maddalena Stabile Perrenoud, Claudio Micheloni, e le voci di  membri e simpatizzanti delle Colonie Libere Italiane.

“Il 21 novembre 1943 nasceva a Olten la Federazione delle Colonie Libere Italiane in Svizzera – ricorda la Fclis nel segnalare l’audiodocumentario – , fondata dalle dieci Colonie allora presenti sul territorio elvetico: Arbon, Baden, Ginevra, Grenchen, Kreuzlingen, Losanna, Lugano, San Gallo, Sciaffusa e Zurigo. Esse si unirono proprio nel momento in cui iniziò la guerra civile in Italia. L’8 settembre, qualche settimana prima, ebbe inizio la Resistenza italiana contro il nazifascismo. Le Colonie libere si attivarono contro il fascismo per soccorrere i profughi in Svizzera e per sostenere la lotta di Resistenza in Italia. La Fclis si presentava come la futura organizzazione antifascista di tutta l’emigrazione italiana in Svizzera e le Cli – si sottolinea – furono il primo laboratorio veramente democratico nel mondo dell’emigrazione”.

“Con questo audiodocumentario – si legge sul sito della Rsi – , cogliamo l’occasione del 75.mo anniversario di questa istituzione, per intraprendere un viaggio – in due tappe – sulle tracce della storia delle Colonie Libere, con uno sguardo sulle prospettive e sulle battaglie future. Questi 75 (e più) anni di attività della Federazione delle Colonie Libere sono stati ricchi di storia e di battaglie. Alcune perse e altre vinte, come quelle per l’abolizione dello statuto dello stagionale. È nell’ambito di quest’esperienza che nascono strutture fondamentali per la comunità italiana in Svizzera: l’Ecap in campo formativo e l’Inca in quello previdenziale. Come si concretizza oggi l’attività della Federazione,  qual è il senso oggi di questa realtà?”(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes