direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Atlante delle sirene”, a incontro a Berlino con Agnese Grieco

INCONTRI CON LE AUTRICI

La scrittrice e drammaturga che vive tra Italia e Germania presenterà il suo libro l’8 marzo

L’evento è patrocinato dall’Istituto Italiano di Cultura e dal Comites di Berlino

BERLINO – L’8 marzo a Berlino sarà presentato il libro di Agnese Grieco “Atlante delle sirene” (ed.Il Saggiatore)  . L’incontro – patrocinato  dall’Istituto Italiano di Cultura e dal  Comites di Berlino – si terrà alle ore 19 presso la Libreria Mondolibro (Torstr. 159).

Le sirene sono un mito senza tempo. Le abbiamo avvistate nei versi di Omero e in quelli di Rilke, ne abbiamo ascoltato il canto nelle pagine di Joyce e nella musica di Wagner, le abbiamo ritrovate nei flutti del Mediterraneo e nelle acque perigliose di oceani lontani. Occorre una mappa per non smarrirsi in una simile geografia, che rassomiglia a volte a un labirinto, e in questo Atlante Agnese Grieco ci guida con mano esperta di nocchiere alla scoperta di queste creature leggendarie, delle loro origini, delle infinite metamorfosi del loro canto.

Dalle sirene che tentarono Ulisse sulla via del ritorno a Itaca a quelle che ammaliarono Henry Hudson e la sua ciurma durante il viaggio nelle gelide acque del Mar Glaciale Artico, dalle sirene che danzano fra i pentagrammi di Debussy a quelle che compaiono nel bel mezzo di Manhattan nel film Splash, non c’è fine alle cronache, alle opere d’arte, agli aneddoti che Agnese Grieco esplora in queste pagine, di ciascuno mostrando i lati più reconditi. Come nella biblioteca di Borges, ogni storia sembra rimandare a un’altra, e poi a un’altra, e a un’altra ancora: perché, più di tutto, le sirene sono il simbolo imperituro della nostra tensione, umana troppo umana, all’infinito.

Agnese Grieco, scrittrice, drammaturga, regista teatrale e traduttrice, vive tra Italia e Germania. Con il Saggiatore ha pubblicato Per amore. Fedra e Alcesti (2005) e Anatomia di una rivolta, sulla Rote Armee Fraktion (2010), e tradotto, fra gli altri, Origine (2015) e Mikado (2016) di Botho Strauss.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes