* INFORM *

INFORM - N. 261 - 21 dicembre 2004

COOPERAZIONE

Marche e Marocco rafforzano le relazioni. Nel 2005, a Marrakech la seconda edizione di "Oui Italie"

ANCONA - Il Presidente della Regione Marche Vito D’Ambrosio ha ricevuto una delegazione del Marocco guidata dal Presidente della Regione di Marrakech, Abdelali Doumou, che è anche parlamentare nell’Assemblea di Rabat. All’incontro ha partecipato anche il Presidente della Provincia di Ancona Enzo Giancarli.

Scopo della visita la sensibilizzazione di istituzioni e imprese in occasione della manifestazione fieristica, che si terrà nei primi mesi del 2005 a Marrakech, dal titolo "Oui Italie": una vera e propria vetrina del made in Italy, giunta alla seconda edizione e che, in quella passata, ha registrato successo di pubblico e l’interesse delle imprese locali per relazioni più stabili con imprese italiane.

Ma l’incontro, ha sottolineato il Presidente marocchino, ha rappresentato anche l’opportunità per avviare rapporti istituzionali con la Regione Marche, dal momento che il "vero investimento è l’amicizia".

D’Ambrosio ha ricordato che la Regione Marche persegue da tempo una politica di cooperazione con le realtà che si affacciano sul Mediterraneo, il Maghreb in particolare, sottolineando come la Regione sia particolarmente interessata ai paesi di religione mussulmana che stanno costruendo un percorso di democrazia. Il Marocco, da questo punto di vista, rappresenta "un modello", è impegnato in profonde riforme di natura economico-sociale e ha avviato una fase di decentramento dei poteri alle Regioni. (Inform)


Vai a: