* INFORM *

INFORM - N. 247 - 2 dicembre 2004

ESTERI

Insediamento del nuovo governo somalo: soddisfazione alla Farnesina

ROMA - Grande soddisfazione viene espressa alla Farnesina per l'insediamento del nuovo governo federale transitorio somalo, svoltosi oggi a Nairobi, alla presenza del Sottosegretario agli Esteri con delega per l'Africa Alfredo Mantica. L'insediamento del nuovo governo segue l'inaugurazione, lo scorso 29 agosto, dell'assemblea parlamentare transitoria e il giuramento del Presidente Abdullahi Yusuf Ahmed il 14 ottobre.

Con l'insediamento del governo federale transitorio, la Conferenza di riconciliazione per questo paese ha completato la fase di formazione delle Istituzioni federali della nuova Somalia che va emergendo dopo 14 anni di guerra civile, di distruzioni e di sofferenze. Il nuovo governo somalo ha davanti a sé il grande compito di garantire il ritorno della pace e della sicurezza sull'insieme del territorio e di avviare la ricostruzione e lo sviluppo del paese secondo un assetto federale. In tali compiti - ha sottolineato il Sottosegretario Mantica - l'Italia, che da due anni ha appoggiato in ogni modo la Conferenza di riconciliazione nazionale, intende sostenere gli sforzi che le nuove autorità vorranno compiere e mobilitare il consenso della comunità internazionale.

Alla cerimonia svoltasi a Nairobi presso la State House, il Sottosegretario Mantica è intervenuto quale unica personalità di un governo straniero presente, in rappresentanza sia del governo italiano sia della Presidenza del Comitato Somalia dell'Igad Partners Forum che raggruppa tutti i principali paesi donatori. Il senatore Mantica ha rivolto al nuovo governo il saluto augurale del governo italiano e manifestato la volontà di continuare ad impegnarsi sul piano bilaterale come su quello europeo per assicurare il successo del processo di pace. Mantica ha dunque espresso soddisfazione per i risultati raggiunti nel processo di riconciliazione nazionale in Somalia e si è detto sicuro che, con il costante sostegno della comunità internazionale, si potrà presto avviare a conclusione un processo di pace essenziale per la stabilità regionale. Il Sottosegretario Mantica ha anche dato l'annuncio dell'impegno del Parlamento italiano alla Somalia, attraverso un progetto di assistenza tecnica a sostegno delle nuove istituzioni parlamentari del paese. (Inform)


Vai a: