* INFORM *

INFORM - N. 246 - 1 dicembre 2004

CULTURA

La lingua italiana in Africa: in crescita il numero degli studenti ai corsi della "Dante" di Città del Capo

CITTA’ DEL CAPO - Si aprono all’intero continente africano i corsi di lingua italiana organizzati dal Comitato della "Dante Alighieri" di Città del Capo, in Sudafrica. In quest’ultimo periodo, infatti, fra i giovani iscritti alle lezioni si è notata una nutrita presenza di studenti provenienti da Congo, Angola, Mozambico e Somalia. Il totale degli alunni frequentanti è attualmente di 305 unità suddivise in 35 corsi e le motivazioni dello studio sono legate principalmente alla previsione di una vacanza in Italia, a volte con la speranza di trovare lavoro. In questo contesto va inserita senza dubbio la straordinaria funzione svolta dall’apprendimento della lingua a scopo professionale e commerciale, una funzione rivalutata dalla Società Dante Alighieri attraverso iniziative e progetti promossi in diversi Paesi del mondo.

"All’esame di fine semestre - spiega il Presidente della ‘Dante’ africana, dott. Marco Mezzabotta - si è constatato che gli studenti avevano imparato più di quanto si pensasse e, salvo qualche eccezione, avevano acquisito una certa confidenza nella loro capacità di comunicare nella nuova lingua".

Il Comitato di Città del Capo ha anche organizzato un corso di formazione ed aggiornamento per i propri docenti in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia e con il prezioso contributo della Dirigente Scolastica per il Sudafrica, professoressa Magda Caravaggi. (Inform)


Vai a: