* INFORM *

INFORM - N. 224 - 5 novembre 2004

La Campania protagonista del Festival delle Arti del Mediterraneo di Barcellona

NAPOLI La Campania è la regione ospite del VII Festival delle Arti del Mediterraneo di Manresa, in Spagna, quaranta chilometri a nord di Barcellona.

Promosso dal Dipartimento Cultura della Generalitat de Catalunya, il Festival si svolge nella città catalana (dal 5 al 7 novembre).

In questa edizione è stata invitata la Campania, regione che ha una connessione storica e culturale molto importante con la Catalunya riservando a essa la sezione internazionale monografica.

Ad inaugurare la sezione dedicata alla scena vesuviana (sostenuta dall'Assessorato al Turismo e Spettacolo della Regione Campania) alla mezzanotte del 5 novembre, il concerto dell'ensemble Pietrarsa, gruppo nato da un'idea del musicista e compositore napoletano Mimmo Maglionico.

La manifestazione catalana - che accoglie decine di migliaia di spettatori, con 125 gruppi in cartellone e 18 arene per i concerti - proseguirà la sua esplorazione della Campania artistica programmando, fino a domenica, le esibizioni de I Zezi, di Lino Cannavacciuolo e i Tamburi del Vesuvio.

Saranno presentati, inoltre, spettacoli di burattini di Bruno Leone, invitato con I Teatrini di Napoli per una nuova tappa del progetto "Pulcinella Senza Frontiere".

Il Festival sceglie, tra migliaia di proposte, i cento gruppi che vengono inseriti in cartellone. In particolare, ogni anno si individua una regione europea, tra quelle che possono vantare una consolidata identità culturale e le si concede uno spazio di grande rilievo nell'intera programmazione. (Inform)


Vai a: