* INFORM *

INFORM - N. 202 - 11 ottobre 2004

Con il patrocinio del Comitato per le celebrazioni di Colombo, dei Ministeri degli Esteri e dei Beni Culturali

Columbus Day: la musica italiana di scena a Washington

WASHINGTON - In occasione del Columbus Day, la musica italiana, con i suoi grandi compositori, è stata protagonista di un importante evento culturale. La Filarmonica Arturo Toscanini di Parma, diretta da Lorin Mazeel, ha debuttato nella serata dell’11 ottobre alla Concert Hall del Kennedy Center di Washington, con un concerto che si è tenuto sotto il patrocinio del neocostituito Comitato Nazionale per le celebrazioni di Colombo, dei Ministeri degli Affari Esteri e dei Beni e delle Attività culturali italiani e con il supporto dell'Ambasciata italiana negli Stati Uniti e dell'Istituto Italiano di Cultura di Washington.

Il programma della Filarmonica è stato dedicato interamente ai grandi compositori italiani. Pietro Mascagni e Ottorino Respighi, Giocchino Rossigni, Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini - dei quali sono stati eseguiti alcuni tra i più famosi brani operistici - alimentano quel legame culturale e storico che unisce Stati Uniti ed Italia e che trova ogni anno nella giornata colombiana la sua più importante espressione. La Fondazione Arturo Toscanini, con sede a Parma, è un'istituzione musicale della Regione Emilia-Romagna che agisce con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. E' stata costituita nel 1994 per iniziativa della stessa Regione, del Comune e della Provincia di Parma.

L’orchestra Toscanini, composta da circa 100 musicisti, nasce dall'accurata selezione avvenuta tra i 200 strumentisti di cui la Fondazione Arturo Toscanini si avvale per l'esecuzione delle proprie stagioni sinfoniche e liriche. Il ruolo di prima parte è affidato invece a musicisti di assoluto rilievo internazionale che ricoprono già tale ruolo nelle altre orchestre della Fondazione o nelle maggiori orchestre europee. (Inform)


Vai a: