* INFORM *

INFORM - N. 196 - 4 ottobre 2004

A Colonia una mostra dedicata alla vita e all’opera di Dino Buzzati

COLONIA - L’interesse della manifestazione organizzata a Colonia dall’Istituto italiano di cultura, dall’Associazione internazionale Dino Buzzati e dall’Associazione dei Bellunesi del Nord Reno Westfalia, in onore dello scrittore concittadino assurto a notorietà internazionale, sta superando ogni più ottimistica previsione.

Oltre alla Tavola rotonda , che si aprirà martedì 12 ottobre alle ore 18 nella sede dell’Istituto di cultura a Colonia e che affronta la stessa tematica della mostra, l’iniziativa, orchestrata con la consueta capacità da Nella Giannetto, direttrice del Centro Studi Buzzati di Feltre, è imperniata appunto sulla mostra aperta dal 12 al 25 ottobre curata nell’allestimento da Riccardo Ricci, che propone - attraverso fotografie, riproduzioni di quadri e disegni, citazioni - un itinerario attraverso la vita e l’opera di Dino Buzzati a partire dai quattro "luoghi", reali e simbolici insieme, che più le caratterizzano: Belluno, la sua terra natale, Milano, la città dove Dino ha più lungamente vissuto, la montagna, oggetto d’amore di tutta la sua vita, il deserto, realtà affascinante e misteriosa che ha esercitato su di lui una potente suggestione.

Tutti luoghi che giocano un ruolo fondamentale nella sua opera narrativa, giornalistica e figurativa, al punto da assumere a volte significati e importanza di "personaggi".

Agli stessi temi saranno ispirate, nella serata inaugurale, le letture di Elettra De Salvo: "Plenilunio" (da Le notti difficili), "Non è vero che" (da Due poemetti), "Piccole storie del grattacielo" (da Lo strano Natale di Mr. Scrooge e altre storie) e passi da Un amore, Il segreto del bosco vecchio e da Il deserto dei Tartari. (Inform)


Vai a: