* INFORM *

INFORM - N. 186 - 21 settembre 2004

Una iniziativa della CCMI (Commissione Cattolica per le Migrazioni in Italia)

A Padova incontro-pellegrinaggio per le assistenti familiari del Triveneto

PADOVA - Domenica 3 ottobre avrà luogo un pellegrinaggio alla Basilica del Santo di Padova e un incontro di riflessione e di dibattito, con la partecipazione delle badanti e delle famiglie ospitanti, organizzato dalla Commissione Cattolica per le Migrazioni in Italia, dal Messaggero di sant’Antonio e con la collaborazione delle Caritas diocesane e dell’Associazione Bellunesi nel Mondo.

La Commissione Cattolica per le Migrazioni in Italia (CCMI), un’organizzazione nazionale di volontariato che opera presso il centro Madonna Pellegrina di Pordenone, da qualche mese è coinvolta per la sviluppo di un proprio progetto d’assistere gratuitamente, nell’ambito della solidarietà e dell’informazione, le lavoratrici badanti e le famiglie ospitanti. Si tratta di sostenere le assistenti familiari, provenienti in gran maggioranza dai Paesi dell’Est europeo, che temporaneamente hanno perso il posto di lavoro, e quindi di alloggio, e cercano una nuova occupazione. Esse costituiscono ormai un fenomeno emergente: le troviamo ovunque per accudire anziani, disabili e bambini: sono un esercito silenzioso che la società non può più ignorare. L’obiettivo della CCMI è di rivolgere attenzioni e risorse all’assistenza alloggio e alle prospettive occupazionali delle badanti, un obiettivo legato al progetto assunto anche dalle Caritas del Triveneto e gestito dall’agenzia pubblica nazionale "Italia lavoro".

È in tale contesto che la CCMI, ha organizzato l’incontro che prevede alle ore 10 la partecipazione delle assistenti familiari e delle famiglie ospitanti alla messa in ucraino o in italiano; alle ore 11.30 un momento di riflessione e di dibattito nella sala riunioni del Chiostro della Magnolia, sul tema: Assistenti familiari nel Triveneto. Parteciperanno come relatori Gianni Tosini, presidente CCMI, Luca D’Errico del Progetto Italia-lavoro, padre Alessio missionario per la comunità ucraina in Italia e padre Luciano Segafreddo direttore del Messaggero di sant’Antonio, edizione italiana per l’estero. (Inform)


Vai a: