* INFORM *

INFORM - N. 172 - 2 settembre 2004

Azzia (Sicilia Mondo): "Da un’Associazione di volontariato di immigrati un grande esempio di solidarietà e di amore"

CATANIA - Quante volte è stato detto che per fermare la tragedia dei disperati che si aggrappano alle nostre spiagge occorrono interventi organici nelle zone dell’esodo per creare in loco condizioni di lavoro e di sviluppo? Ebbene a Catania il CIS (Coordinamento Immigrati Sicilia), un’associazione di volontariato composta da immigrati, aderente a "Sicilia Mondo", ha realizzato un programma pilota di cooperazione e di educazione allo sviluppo chiamato "Progetto Congo" (www.progettocongo.it) in collegamento con altra Associazione con sede a Boma (Repubblica Democratica del Congo.).

L’iniziativa è partita dal presidente del CIS Eric Vangu D.N. che in una conferenza stampa ha comunicato i primi risultati di un lavoro tenace di parecchi mesi che ha portato alla raccolta di attrezzature per un laboratorio di falegnameria, un ambulatorio medico, 50 computer, un atelier per abiti da sposa, un’attrezzatura per la lavorazione di metalli ed un consistente materiale didattico. Tutto frutto della generosità di istituti e privati cittadini catanesi. Il materiale raccolto è stato assemblato in un container che adesso si trova al porto sul molo in attesa di partire. Da Boma è stato confermato che tutto è pronto per l’avvio di un centro che si propone di organizzare un periodo di apprendistato per passare a programmi di sviluppo e di cooperazione. Il Presidente Eric ha spiegato che l’iniziativa si propone di contribuire e migliorare le condizioni di vita locali assai precarie per dare nuove possibilità di lavoro ed evitare il trauma della emigrazione. La coordinatrice del progetto, Rita Sanginisi, dopo essere entrata nei dettagli del progetto, ha ribadito che l’iniziativa ha ancora bisogno di aiuti economici e quindi ha lanciato un appello alle Istituzioni locali. Presidente e coordinatrice del progetto si sono dichiarati soddisfatti ma non appagati, perché intendono sviluppare ed estendere l’iniziativa che considerano ancora agli inizi.

Mimmo Azzia, Presidente di "Sicilia Mondo", intervenendo nella conferenza stampa ha confermato l’impegno delle Associazioni dei siciliani nel mondo per la riuscita della iniziativa. Chi ha conosciuto da vicino i sacrifici dei nostri connazionali all’estero, ha detto Azzia, non può non essere sensibile nei confronti di chi ora bussa alle nostre porte. L’iniziativa lodevolissima del CIS di Catania ci fa riflettere sulle capacità delle Associazioni di volontariato e sulle loro possibilità di successo nell’impegno di solidarietà e di amicizia nei confronti dell’altro. (Inform)


Vai a: