* INFORM *

INFORM - N. 144 - 12 luglio 2004

Dal nuovo Vescovo di Belluno l’esecutivo dei Bellunesi nel Mondo

BELLUNO - Sabato 10 luglio il nuovo vescovo di Belluno-Feltre mons. Giuseppe Andrich ha ricevuto il Comitato esecutivo dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, venuta per porgergli il suo saluto, a nome di tutto il mondo dell’emigrazione bellunese, insieme alla soddisfazione per la nomina e l’augurio di un ministero fecondo. E’ stata insieme ripercorsa la storia dell’ABM , a partire dalle dolorose circostanze - in particolare la tragedia di Mattmark dell’agosto 1965 e le tristi situazioni degli emigranti bellunesi sovente dimenticati dalla madrepatria e abbandonati a se stessi - in cui essa germinò e crebbe, non dimenticando l’impulso che le diede il vescovo di allora Gioacchino Muccin. Mons.

Andrich ha riportato poi alcuni ricordi del suo legame con l’emigrazione e i Bellunesi nel Mondo, Associazione della quale ha sottolineato l’ispirazione cristiana e i grandi meriti, con un particolare apprezzamento all’omonimo giornale e alla sua funzione. Insieme sono stati poi concordati alcuni impegni che vedranno il Vescovo presente tra gli emigranti bellunesi: la prossima assemblea di Puos d’Alpago il 24 luglio; un incontro con Bellunesi e Friulani di Svizzera (assieme all’arcivescovo di Udine Pietro Brollo) il 18 dicembre; una visita agli emigranti gelatieri in Germania nel 2005 e, probabilmente, il 40° anniversario di Mattmark che sarà celebrato in terra svizzera il 4 settembre 2005. Al termine il presidente GioachinoBratti, il vice Ivano Pocchiesa e il consigliere Dino Bridda hanno fatto omaggio al presule di pubblicazioni sull’emigrazione, sulla figura di San Martino, sull’Agordino. (Inform)


Vai a: