* INFORM *

INFORM - N. 133 - 29 giugno 2004

Giornalisti italiani nel mondo: ampliato sito Internet

TRIESTE - Ampliato l'omonimo sito web dedicato a servizi, contatti e informazioni sui giornalisti italiani all'estero. Con risorse per ricerche, più articoli e materiali su emigrazione, immigrazione e multiculturalismo. Realizzato dal giornalista triestino Maurizio Bekar, all'indirizzo www.giornalistiitalianinelmondo.net , con il patrocinio dell'Associazione della Stampa del Friuli Venezia Giulia. Un sito web con servizi, contatti e informazioni sui giornalisti italiani nel mondo, con centinaia di indirizzi e materiali su mass media, emigrazioni e multiculturalismo. Visibile all'indirizzo www.giornalistiitalianinelmondo.net, il sito è nato il marzo scorso per iniziativa del giornalista triestino Maurizio Bekar, ed è stato recentemente ampliato con vari materiali ed indirizzi. L'iniziativa gode del patrocinio dell'Associazione della Stampa del Friuli Venezia Giulia.

Sul sito web sono reperibili i contatti di centinaia di testate italiane all'estero e di associazioni di giornalisti italiani in Germania, Francia, Gran Bretagna, Argentina, Brasile e Stati Uniti. Sono inoltre presenti i collegamenti a banche dati con gli indirizzi di migliaia di giornali e radio di tutto il mondo, oltre che ad istituzioni italiane ed internazionali, a risorse informative ed a vari siti web a sfondo culturale, sociale o politico, utili per ricerche e documentazione. Sul sito www.giornalistiitalianinelmondo.net sono anche consultabili vari materiali su informazione, mass media, Europa, emigrazione e multiculturalismo. Sono inoltre presenti delle indicazioni per il riconoscimento e la tutela in Italia della professione giornalistica svolta all'estero, ed i contatti con le organizzazioni nazionali di categoria.

Il sito è ospitato nello spazio web del giornalista Maurizio Bekar (all'indirizzo www.bekar.net), attivo dai primi anni '80 sui temi delle minoranze etniche e nazionali. Già collaboratore - tra gli altri - della RAI del Friuli Venezia Giulia e del quotidiano "Il Piccolo", dai primi anni '90 Bekar collabora con Radio e TV Capodistria, emittenti della comunità italiana in Slovenia e Croazia; di recente ha collaborato anche con l'Ordine nazionale dei Giornalisti sulle problematiche dei giornalisti italiani all'estero.

"Intento del sito- spiega il suo curatore - è fornire alcuni strumenti di lavoro e contatto con i giornalisti che operano nelle comunità italiane all'estero. Esistono infatti circa 700 giornali, radio, tv e media su web per gli italiani nel mondo, con un'audience stimata fino a 200 milioni di persone. Ma le informazioni su queste realtà, e gli strumenti a supporto del loro lavoro, sono ancora molto pochi". "Un altro intento" aggiunge Maurizio Bekar "è offrire alcune risorse di documentazione e riflessione sui temi dei flussi migratori, del multiculturalismo e della convivenza, che caratterizzano sempre più le società avanzate, sia all'estero che in Italia. È infatti importante che le problematiche delle comunità italiane nel mondo possano venir lette non solo nell'ottica di una giusta tutela delle radici e della memoria, ma anche alla luce delle dinamiche e potenzialità di un mondo che si fa sempre più globalizzato".

Il sito www.giornalistiitalianinelmondo.net è aperto alla collaborazione di tutti gli interessati. Si basa sul lavoro volontario, ma sono ricercati anche appoggi di enti, istituzioni e realtà associative.

Nel futuro sono previsti ulteriori ampliamenti del sito, anche con progetti mirati e con uno spazio per il dibattito sulle problematiche dell'emigrazione e dell'informazione sugli italiani nel mondo. (Inform)


Vai a: