* INFORM *

INFORM - N. 129 - 22 giugno 2004

A Roma la quinta Sessione della Grande Commissione Mista italo-tunisina

ROMA - Si tiene a Roma la quinta Sessione della Grande Commissione Mista italo-tunisina, sotto la presidenza dei Ministri degli Esteri Franco Frattini e Habib Ben Yahia. Si tratta di un'occasione per sviluppare ulteriormente gli eccellenti rapporti bilaterali. Al centro dei colloqui tra i due Ministri, le principali questioni internazionali: Iraq, Processo di pace in Medio oriente, Libia, Vertice della Lega Araba, Vertice del G8, Cooperazione euro-mediterranea.

In occasione della Grande Commissione Mista si riuniscono quattro sottocommissioni, che discutono di: investimenti e scambi commerciali; cooperazione allo sviluppo; collaborazione scientifica e culturale; cooperazione in campo migratorio.

Nel settore economico, si discute del processo di privatizzazione delle aziende tunisine che interessa numerose imprese italiane. Attraverso il Piano d'Azione, si avviano nuove iniziative in campo bancario, agricolo, del commercio elettronico, delle infrastrutture portuali, della pesca, dell'imballaggio. Per quanto riguarda la cooperazione allo sviluppo, le due parti affrontano l'andamento dei numerosi progetti in corso con particolare attenzione ai settori delle piccole e medie imprese, dell'agricoltura e dell'ambiente. Nell'ambito della crescente collaborazione culturale e scientifica, si esaminano, tra l'altro, il nuovo Programma esecutivo dell'Accordo culturale, scientifico e tecnologico, i progetti di cooperazione sanitaria e nel campo dell'informazione - con la recente apertura a Tunisi della Scuola delle Scienze e Tecnologie dei Media.

Un rilievo speciale assume altresì la discussione sul progetto del Parco archeologico "La Maalga", a Cartagine. Le parti discutono, infine, le modalità per una più efficace lotta congiunta all'immigrazione clandestina, nonché le possibilità di formazione, in collaborazione con le Regioni, di lavoratori tunisini in campi di interesse per le imprese italiane. (Inform)


Vai a: