* INFORM *

INFORM - N. 114 - 3 giugno 2004

Ciampi: "Ricordare chi difese la Patria"

ROMA - Al termine della parata ai Fori Imperiali, in occasione del 58 anniversario della proclamazione della Repubblica, Il Presidente Carlo Azeglio Ciampi ha espresso, con un messaggio al Ministro della Difesa Martino, il suo compiacimento per la perfetta riuscita di questa tradizionale cerimonia. "Io stesso, e la gran folla, che ha dimostrato di voler essere sempre più presente e vicina ai nostri militari, abbiamo, con orgoglio, con affetto ed emozione, assistito a questa significativa dimostrazione di professionalità. Questi sentimenti sono un comune patrimonio che unisce saldamente tutti gli italiani".

In un messaggio al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Di Paola, Ciampi ha rilevato che la ricorrenza del 2 Giugno "è l'occasione anche per ricordare l'abnegazione, il coraggio di tutti coloro che, in armi, difesero, sino ad immolarsi, la Patria e diedero un determinante contributo per far nascere un'Italia libera, democratica, basata su fondamentali valori di dignità, di giustizia e di solidarietà".

"Questi stessi valori ed ideali - ha proseguito Ciampi - albergano tuttora nelle nostre Forze Armate che stanno operando con altissima professionalità. Ne è dimostrazione il forte impegno e grande ed estremo spirito di sacrificio, dimostrato in Afghanistan, nei Balcani, in Iraq ed in altri Paesi, al fine di garantire la sicurezza, la salvaguardia dei diritti umani e della libertà nel mondo". (Inform)


Vai a: