* INFORM *

INFORM - N. 89 - 30 aprile 2004

"Per una cultura europea": sarà presentato in Palazzo Firenze il nuovo volume di Mariarosaria Olivieri

ROMA - Nell’ambito degli incontri culturali promossi dal Comitato romano della Società Dante Alighieri, anno accademico 2003-2004, sarà presentato il prossimo martedì 4 maggio alle ore 17, in Palazzo Firenze a Roma, Sede Centrale della "Dante", il volume di Mariarosaria Olivieri, "Per una cultura europea. Le lettere di Giuseppe Antonio Borgese a Otto von Taube (1907-1952)", Editrice Scientifiche Italiane.

All’incontro saranno presenti l’autrice, la dott.ssa Paola Sorge, scrittrice e giornalista di "Repubblica" ed il prof. Nino Borsellino, critico letterario.

Dal lontano inizio della storia la letteratura si è sempre rivelata come fedele specchio di epoche diverse, di società divise da ideali politici ed umani, di modi di pensare, di agire, di riflettere e dunque di vivere. Quale puntuale conferma di questa legge non scritta nasce il libro di Mariarosaria Olivieri, ricercatrice presso il Dipartimento di Italianistica e Spettacolo dell’Università "La Sapienza" di Roma, che riporta le lettere scritte da Giuseppe Antonio Borgese, inviato de "Il Mattino" di Napoli a Berlino, a Otto von Taube. Documenti ricchi di umanità, di semplicità e di pura quotidianità attraverso i quali emerge non solo una ricostruzione biografica di Borgese uomo e critico, ma anche e soprattutto un ritratto straordinario della società culturale tedesca durante i primi anni del Novecento.

La pubblicazione, che copre gli anni che vanno dal 1907 al 1952, porta anche a scoprire la storia dei rapporti tra la cultura tedesca e quella italiana; una storia che tuttora continua oscillando tra forti intese ed altrettanto forti confronti, tra profonde amicizie ed ampie discordanze; una storia che le lettere di un inviato giornalista possono aiutare a comprendere grazie alla spontaneità incondizionata di pensieri, riflessioni e parole di vita. (Inform)


Vai a: