* INFORM *

INFORM - N. 82 - 21 aprile 2004

La Commissione Affari Costituzionali del Senato approva la proposta di indagine conoscitiva sulla campagna elettorale per la circoscrizione Estero

Previste audizioni dei Ministri degli Italiani nel Mondo, degli Esteri, dell’Interno e dei rappresentati del CGIE

ROMA - La Commissione Affari Costituzionali del Senato ha approvato la proposta di una indagine conoscitiva sulle misure da predisporre per lo svolgimento delle campagne elettorali e l'esercizio del diritto di voto nella circoscrizione Estero. La richiesta è stata illustrata, nel corso della seduta del 21 aprile, dal Presidente della I Commissione Andrea Pastore che ha in primo luogo ricordato come, a partire dalle prossime elezioni politiche, troverà applicazione la norma costituzionale che prevede l'elezione nella circoscrizione Estero, da parte dei cittadini italiani nel mondo, di 6 senatori e 12 deputati. Una nuova esperienza elettorale, caratterizzata dall'introduzione del voto per corrispondenza, che, per Pastore, andrà approfondita in sede parlamentare.

Secondo il Presidente della I Commissione sarebbe infatti opportuno, nonostante già esistano specifiche norme di regolamentazione, l'avvio di una procedura informativa che consenta ai parlamentari di valutare la congruità e la tempestività delle azioni già intraprese e programmate per lo svolgimento della campagna elettorale all'estero.

L'indagine conoscitiva, finalizzata anche alla segnalazione di opportune correzioni ed integrazioni operative, si articolerà, previo consenso del Presidente del Senato, in una serie di audizioni dei Ministri interessati e cioè quelli gli Italiani nel mondo, degli Esteri e dell’Interno. In questo ambito saranno ascoltati anche i responsabili delle strutture amministrative competenti, i rappresentanti del CGIE e gli esponenti delle emittenti radiotelevisive e degli organi di stampa operanti all'estero. Probabili anche alcuni sopralluoghi dei parlamentari presso le più consistenti comunità di cittadini italiani all'estero, dislocate nelle quattro ripartizioni elettorali. Su iniziativa del Presidente Pastore la Commissione, dopo aver approvato la proposta in esame, ha inoltre chiesto l'immediata pubblicazione del resoconto stenografico di tutte le audizioni. (G.M.-Inform)


Vai a: