* INFORM *

INFORM - N. 76 - 14 aprile 2004

Nuovi Ambasciatori d’Italia in Siria e Giordania

ROMA - La Farnesina ha reso note, a seguito del gradimento dei Governi interessati, le nomine recentemente deliberate dal Consiglio dei Ministri dei nuovi Ambasciatori in Siria e Giordania.

Francesco Cerulli Ambasciatore d'Italia a Damasco

Nato a Roma il 2 febbraio 1941, si laurea in giurisprudenza presso l'Università di Palermo nel 1964 ed entra in carriera diplomatica nel 1967. Tra gli incarichi ricoperti nel corso della carriera, dopo essere stato assegnato alla Direzione generale per le relazioni culturali, è a Buenos Aires dal 1969 al 1972 e in seguito è Console a Basilea.

Rientrato a Roma nel 1976, è assegnato alla Direzione generale per gli affari politici. Nel 1979 è Consigliere a Washington e dal 1982 è Primo Consigliere a Bucarest. Nuovamente al Ministero nel 1986 è al Dipartimento per la cooperazione allo sviluppo. Nel 1989 è promosso Ministro plenipotenziario. Nel 1996 è nominato Ambasciatore ad Amman. Dal 1999 è a Roma alla Direzione generale per gli affari politici e dal 2000 è Vice Direttore generale per i paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente. (Inform)

Gianfranco Giorgolo Ambasciatore d'Italia ad Amman

Nato a Veglia (Carnaro) il 13 marzo 1943, si laurea in scienze politiche presso l'Università di Trieste nel 1967 ed entra in carriera diplomatica nel 1970. Tra gli incarichi ricoperti nel corso della carriera, dopo essere stato assegnato alla Direzione generale per gli affari politici, dal 1971 è a Dakar. Rientrato a Roma nel 1973, è assegnato alla Direzione generale per il personale, e quindi, dal 1974, è a Bonn e dal 1978 ad Ankara.

Nuovamente al Ministero, dal 1980 è alla Direzione generale per gli affari politici; nel 1982 è Consigliere a Berlino Est e dal 1986 a Vienna. Dal 1991 è assegnato alla Direzione generale per l'emigrazione. Nel 1994 è Primo Consigliere a Varsavia e dal 1998 è Console generale a Zurigo. Nel 2001 è promosso Ministro plenipotenziario e dallo stesso anno è fuori ruolo come Consigliere Diplomatico del Ministro delle Comunicazioni. (Inform)


Vai a: