* INFORM *

INFORM - N. 76 - 14 aprile 2004

Riuniti a Roma gli Scienziati italiani all’estero

ROMA - Sono circa trenta gli scienziati che partecipano ai lavori di insediamento del Comitato Scientifico Permanente degli Scienziati Italiani nel Mondo riunito a Roma nei giorni 15 e 16 aprile.

Dopo il Primo Convegno degli Scienziati Italiani nel mondo dello scorso marzo, organizzato dal Ministero per gli Italiani nel mondo, l’incontro assume particolare significato considerato l’obiettivo prioritario del convegno: attivare sinergie tra gli scienziati italiani nel mondo ed i loro colleghi in Italia. Un’esigenza sottolineata più volte dal Ministro Mirko Tremaglia, e ribadita anche nel corso dell’incontro con il Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, che al Quirinale ha ricevuto gli oltre cento scienziati partecipanti al convegno.

Tra i temi in agenda, a partire dal giorno 15, l’esame delle linee di azione e dei modelli di intervento diretti verso situazioni di particolare bisogno ed in aree in via di sviluppo. Proprio nel corso del dibattito, moderato dal Prof. Enrico Garaci, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, verrà effettuata un’analisi delle proposte pervenute al riguardo che potranno contemplare sinergie operative tra i ricercatori italiani residenti in Italia e quelli residenti all’estero.

Ai lavori partecipano anche numerosi addetti scientifici in servizio presso le sedi diplomatiche, che relazioneranno sul tema delle reti scientifiche nelle rispettive aree di appartenenza.

Verrà inoltre esaminato lo stato di implementazione delle iniziative in favore della cooperazione scientifica internazionale e del collegamento con i ricercatori italiani all’estero. (Inform)


Vai a: