* INFORM *

INFORM - N. 50 - 9 marzo 2004

Il Ministro Tremaglia saluta le donne italiane nel mondo

Lanciata la proposta di un convegno sulle donne italiane nel mondo in collaborazione con il CGIE ed il Ministero per le Pari Opportunità.

ROMA - Il Ministro per gli Italiani nel Mondo, On. Mirko Tremaglia, ha rivolto un saluto a tutte le donne italiane nel mondo nella ricorrenza dell’8 marzo.

"Rivolgo un caloroso pensiero a tutte le donne italiane nel mondo che in un secolo di emigrazione hanno rappresentato il più ostinato collante tra le nostre collettività e la Patria. Le nostre donne, dopo gli anni della sofferenza, hanno oggi conquistato ruoli di grande prestigio.

Voglio esaltare le nostre donne, il loro operato, le loro grandi potenzialità. Oggi le Donne italiane siedono nei Governi, ricoprono posizioni di prestigio nel commercio, nella cultura, nella politica, nell’arte. E in occasione dei Convegni sugli Imprenditori e sugli Scienziati Italiani nel Mondo, ne ho incontrate tante, protagoniste eccellenti dell’Altra Italia. A loro va il mio sentito ringraziamento.

Delle donne - ha continuato Tremaglia - si è parlato spesso nei Comites, nel CGIE, nei nostri viaggi, ed oggi raccogliamo un’istanza da tempo avanzata in queste occasioni: lanciamo il Convegno delle Donne Italiane nel Mondo in collaborazione con il CGIE ed il Ministero per le Pari Opportunità. Sarà una grande occasione per focalizzare l’attenzione sull’importanza del loro ruolo anche in emigrazione, quali detentrici della cultura e della lingua di appartenenza, collante della famiglia, risorsa preziosa per il loro genio, l’abilità, l’ingegno.

Saluto ancora una volta - ha concluso Tremaglia - le meravigliose Donne italiane, in attesa di incontrarle, numerosissime, a questo appuntamento". (Inform)


Vai a: