* INFORM *

INFORM - N. 26 - 5 febbraio 2004

Elezioni Comites - CGIL e FIEI a Unionquadri: "vi invitiamo a non frapporvi fra noi e i destinatari delle nostre critiche"

ROMA - Unionquadri (C.I.U.) del MAE risponde ad una nota della CGIL e della FIEI sulle disfunzioni politiche ed organizzative che producono il risultato, non contestato anzi timidamente confermato dall'Unionquadri, di non consentire a decine di migliaia di italiani nel mondo di poter votare in occasione del mancato aggiornamento e verifica delle liste elettorali. Perché la solitamente silenziosa Unionquadri risponde ad una polemica indirizzata ai vertici politici ed amministrativi e non a lavoratori che, in linea generale e considerata la loro limitata possibilità di intervento, fanno con serietà il loro lavoro? Se lo chiedono Rodolfo Ricci Segretario generale della FIEI e Andrea Amaro che dirige l’Ufficio Italiani all’estero della CGIL.

Vogliamo comunque tranquillizzare i nostri interlocutori sulla presunta mutazione morfologica della Cgil che continua invece , in autonomia dal governo, dai partiti e dai padroni, a difendere gli interessi dei lavoratori ed i loro diritti di cittadini. Li invitiamo a non frapporsi fra noi ed i destinatari delle nostre critiche. Non ce l’abbiamo con loro, concludono la FIEI e la CGIL: (Inform)


Vai a: