* INFORM *

INFORM - N. 12 - 19 gennaio 2004

Approvati dal Consiglio regionale veneto due emendamenti a favore delle comunità all’estero

VENEZIA - "Cresce l'attenzione della Regione Veneto nei confronti delle attività svolte dai Veneti nel mondo e dei bisogni da loro espressi. Lo dimostra l'approvazione, nell'odierna seduta del Consiglio regionale, di due emendamenti che vanno in questa direzione. E' un fatto molto positivo, per il quale esprimo soddisfazione in particolare perché si tratta dell'accoglimento di precise sollecitazioni provenienti dal mondo dell'emigrazione, sottolineate anche nel corso della Consulta regionale dell'emigrazione, tenutasi a Padova lo scorso dicembre. La pronta accettazione di queste esigenze da parte del parlamento veneto avrà senza dubbio una ricaduta positiva nel rinsaldare i legami e nel rilanciare le prospettive tra i veneti nel mondo e tutta la comunità veneta".

Lo ha dichiarato l'Assessore regionale ai flussi migratori Raffaele Zanon dopo che il Consiglio regionale ha approvato due emendamenti: il primo che riserva 250 mila euro per le attività di formazione e per gli scambi giovanili destinati ai circoli e alle federazioni dei veneti all'estero, il secondo, di tutela dei diritti dei cittadini nel godimento dei servizi sanitari che riguarda l'estensione dei diritti di assistenza ai cittadini iscritti nell'Aire che hanno avuto l'ultima residenza italiana in un comune del Veneto e si trovano in temporaneo soggiorno nel territorio regionale. (Inform)


Vai a: