INFORM - N. 198 - 25 ottobre 2011


ASSOCIAZIONI

A Maracaibo la terza edizione della “Settimana abruzzese”

Nel corso dell’iniziativa, organizzata dalla Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Venezuela dal 1° al 5 novembre, si svolgerà anche il primo Convegno Latino-Americano dei Giovani Abruzzesi e di altre Regioni

 

MARACAIBO -  La Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Venezuela organizza per il terzo anno consecutivo la “Settimana abruzzese”, che si svolgerà dal 1º al 5 novembre prossimi nella città di Maracaibo.

La Casa d’Italia di Maracaibo ha messo a disposizione le sue strutture per ospitare la grande manifestazione dedicata alla terra di Gabriele D’Annunzio. Converranno da tutto il Venezuela le delegazioni delle dieci Associazioni che fanno parte della Federazione, insieme a partecipanti in arrivo dall’America Latina.

Per l’occasione giungeranno direttamente dall’Abruzzo i consiglieri regionali Ricardo Chiavaroli, Antonio Prospero e Franco Caramanico, tutti esponenti del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo, insieme a tre funzionari dell’Ufficio emigrazione con a capo Giuseppe Leuzzi.

Attesa anche la visita del presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano. Invitati  d’onore l’ambasciatore Paolo Serpi, il direttore dell’ICE, Alfredo Giorgi, la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura, Luigina Peddi, il console d’Italia a Maracaibo, Fernando Curatolo, il presidente del Comites di Caracas, Michele Buscemi, i consiglieri del CGIE Ugo di Martino e Michele Coletta.

L’invito é stato esteso anche al governatore dello Stato di Zulia, Pablo Perez, e al sindaco di Maracaibo Evelyng Trejo de Rosales.

L’esecutivo dello Stato di Zulia ha messo a completa disposizione i responsabili di ogni settore per la redazione di una “Lettera di intenti di mutua collaborazione” da stipularsi con la Regione Abruzzo. Prevista nel prossimo futuro anche la firma di un protocollo di intesa fra le due Regioni.

Un programma ambizioso quello stilato dalla Federazione abruzzese.

Martedì 1 novembre è previsto l’arrivo all’aeroporto delle delegazione italiana.

Mercoledì 2, dichiarato dal governo di Zulia “Giorno dell’italianità”, prevista l’intonazione dell’inno nazionale italiano prima dell’incontro Aguilas del Zulia-Tigres de Aragua, presso lo Stadio di Baseball Luis Aparicio, incontro seguito da danze folcloristiche italiane.

Giovedì 3, in mattinata, presentazione a stampa e Tv delle dieci giovani candidate a Miss Abruzzo in Venezuela, nel Teatro Bellas Artes, mentre alle ore 19 presso la Casa d’Italia è in programma una serata gastronomica abruzzese con la “Sagra degli Arrosticini e della Porchetta”.

Venerdì alle ore 9, in collaborazione con l’Associazione Giovani Italo Venezuelani, è prevista l’apertura del 1º Convegno Latino-Americano dei Giovani Abruzzesi e di altre Regioni, a cui converranno giovani da tutto il Venezuela, da Argentina, Brasile, Cile e Uruguay. É prevista un’affluenza senza precedenti. In serata, un Concerto di Gala con l’Orchestra Sinfonica di Maracaibo, il Coro Vincenzo Bellini della Casa d’Italia e danze tipiche in omaggio all’Abruzzo, al 150° dell’Unità d’Italia e al Bicentenario dell’Indipendenza del Venezuela e degli altri Paesi latinoamericani. La serata si concluderà con un brindisi.

Sabato, alle ore 9, chiusura del Convegno dei Giovani. Alle ore 20 grande spettacolo nel Salone Leonardo Da Vinci, per l’elezione di “Miss Abruzzo in Venezuela 2011”, con artisti invitati e cena abruzzese per 500 persone.

Previsti inoltre, durante la settimana, dei city tour per gli ospiti illustri, per i giovani e i delegati abruzzesi.

La Federazione intende così ravvivare il legame degli abruzzesi in Venezuela con la Terra d’origine, con particolare riguardo alle nuove generazioni. (Germana Pieri -L’Italo / Inform)

 


Vai a: