INFORM - N. 188 - 11 ottobre 2011


ITALIANI ALL’ESTERO

A congresso il 4-5 novembre i giovani abruzzesi del Venezuela

“Identità italiana: quale futuro per le nuove generazioni?”

 

CARACAS - La Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Venezuela, in collaborazione con la regione Abruzzo e l’Associazione Nazionale Giovani Italo-venezuelani (Agiv), ha organizzato per i prossimi 4 e 5 novembre nella Casa d’Italia di Maracaibo il primo Congresso di giovani (16-35 anni) abruzzesi e di origine italiana in generale, dal titolo: “Identità italiana: quale futuro per le nuove generazioni?”. Scopo dell’incontro la diffusione della cultura italiana ed in particolare abruzzese, l’avvicinamento dei giovani all’associazionismo, l’orientamento nei campi delle università italiane e del mondo imprenditoriale.

Ad aprire il Congresso le parole del consigliere del Cram per l’America latina, Johnny Margiotta e del padre Giovanni Margiotta, presidente della Federazione degli Abruzzesi in Venezuela; gli interventi del Console d’Italia a Maracaibo, Fernando Curatolo e del Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo, Nazario Pagano. Seguiranno il cortometraggio “Tesori d’Abruzzo” e gli interventi delle consigliere del Cram Mirtha D’Astolfo (“Associazionismo Abruzzese en Venezuela”) e Gabriela Marcacci (“Opere sociali della Federazione Abruzzesi), e l’intervento del funzionario della Regione Abruzzo, Giuseppe Leuzzi che parlerà del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo. Prenderanno poi la parola alcuni giovani membri delle associazioni abruzzesi dell’America latina che arriveranno da Brasile, Argentina, Cile e Uruguay.

Si susseguiranno infine una serie di miniseminari sull’importanza della lingua nella globalizzazione (prof. Emilia Varanese, presidente della fondazione Italianisti dello stato Zulia), sulla gastronomia italiana (chef Claudio Celentano, ambasciatore dell’associazione venezuelana di Chefs Cusine e dell’International Ristoworld Italy), sull’associazionismo giovanile italiano in Venezuela (membri della giunta direttiva di Agiv), sui dottorati nelle università italiane semplici e per stranieri (Prof. Gerardo Ulloa), sulle reti sociali (Prof. Jesse Hernandez, dell’Università dello Zulia), sul mondo imprenditoriale (Prof. Esther Suárez). (M.V.-La Voce d’Italia/Inform)

 


Vai a: