INFORM - N. 137 - 18 luglio 2011


CONVEGNI

A Budapest un incontro sull’andamento al ribasso del mercato immobiliare

Farangò (Radioinform): “E’ un momento favorevole per gli investimenti in Ungheria degli imprenditori stranieri”

 

BUDAPEST - Continua la tendenza dell’abbassamento dei prezzi degli immobili in tutto il territorio ungherese. Rispetto ai mesi estivi dello scorso anno si registra un calo del 10%. Su questo fenomeno, che interessa da vicino gli investitori stranieri, si è svolto a Budapest un incontro con gli immobiliaristi ungheresi.

Durante il dibattito ha preso la parola anche Rita Faragò, direttrice di Radioinform, un’emittente online italo – ungherese.  “Questo – ha spiegato la Farangò - è un momento favorevole per gli imprenditori stranieri per investire in Ungheria, e non solo nella capitale, ma anche nella provincia ungherese. Grazie allo sviluppo del settore turistico e di wellness il mercato immobiliare commerciale e privato è in forte espansione anche nei centri termali e nella zona del lago Balaton. Per quanto riguarda Budapest il rapido sviluppo e recupero di alcuni rioni dell’ottavo e del nono distretto ha arricchito la lista dei quartieri più ricercati dagli imprenditori italiani, che fino ad ora hanno preferito il centro turistico della capitale: il quinto, il sesto, parti del settimo distretto e il lungo Danubio.  La politica fiscale del governo, nonché il basso costo della manodopera locale –ha concluso la  Farangò  - favorisce la possibilità di investimenti e la creazione di nuovi posti di lavoro nel settore edilizio”.

Al termine dell’incontro gli immobiliaristi ungheresi hanno ringraziato la direttrice di Radioinform per il costante impegno e supporto fornito ai lavoratori ungheresi del settore nella comunicazione con i partner italiani. (Inform)

 

 


Vai a: