INFORM - N. 120 - 22 giugno 2011


RAPPORTI COMMERCIALI

Gli ultimi appuntamenti nell’ambito del Corridoio Produttivo Turistico Culturale Italia-Argentina (CPTCIA)

A La Plata un incontro presso la Zona Franca, seguito alla presentazione di programmi per la valorizzazione della filiera dell’olio di oliva alla Camera di Commercio di Bari

 

LA PLATA – Gli ultimi appuntamenti nell’ambito del Corridoio Produttivo Turistico Culturale Italia-Argentina (CPTCIA) sono stati un incontro presso la Zona Franca di La Plata, lo scorso 9 giugno, e la presentazione, ieri, del programma di valorizzazione della filiera dell’olio di oliva e dell’agroalimentare alla Camera di Commercio e dell’Industria di Bari.

Erano presenti al primo incontro il presidente della Zona Franca di La Plata, Nestro Leite, insieme al direttore Juan Pablo Justo e al presidente dell’Unione Industriale del Gran la Plata, Francisco Gliemmo, ente organizzatore dell’evento insieme all’Agenzia di Coordinamento Territoriale Italia Argentina (ACTIA). L’apertura dei lavori è stata affidata a Nicolas Moretti, direttore dell’ACTIA e coordinatore del Corridoio Produttivo, che ha illustrato le attività dei diversi progetti e i risultati di un recente viaggio in Italia. Era presente anche il direttore dell’ICE di Buenos Aires Giuseppe Pezzulo, che ha brevemente illustrato i vantaggi di una più cospicua collaborazione imprenditoriale tra i due Paesi.

Alla presentazione del programma per la valorizzazione della filiera dell’olio di oliva era presente per l’Argentina Pedro Baziuk, segretario della Camera di Commercio italiana a Mendoza, che ha proposto azioni e attività utili all’ampliamento dei rapporti commerciali nel settore tra le due aree geografiche. (Inform)

 


Vai a: