INFORM - N.201 - 28 ottobre 2010


ITALIANI ALL’ESTERO

Pugliesi nel mondo: assemblea continentale europea a Torino

I lavori e il bilancio dell’assessore Elena Gentile . All’assemblea ha portato il saluto il sen. Claudio Micheloni (Pd)

 

BARI - Si è tenuta a Torino il 23 ottobre l’Assemblea Continentale "Europa" di tutti i presidenti delle Associazioni e Federazioni dei “Pugliesi nel mondo” aventi sede in Europa regolarmente iscritte all'Albo regionale . Nel corso di questa assemblea sono stati designati otto nuovi componenti del Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo (CGPM) appartenenti al continente europeo.

A pochi giorni di distanza, l’assessore Elena Gentile tira un bilancio positivo dei lavori. “L’opportunità di presiedere ai lavori dell’Assemblea Continentale d’Europa -dichiara Elena Gentile in una nota - mi ha riempito di soddisfazione e di orgoglio per il ruolo istituzionale che ricopro e per quello che sono le ricadute delle buone politiche messe in atto a favore dei pugliesi nel mondo in questi ultimi anni. Mi congratulo sentitamente sia con gli otto nuovi rappresentanti designati dall’Assemblea che con l’intera delegazione presente a Torino che ha raggiunto un encomiabile risultato di consenso unanime basato sulla capacità di far sintesi sulle nomine individuate.

“Durante l’assemblea di Torino -continua l’assessore - i rappresentanti delle associazioni dei Pugliesi nel mondo hanno avuto l’opportunità di ritrovarsi non solo per un importante momento istituzionale ma anche per un incontro ideale di genti vicine per nascita seppur separate dagli eventi che, nel nome del legame con le proprie origini, sanno ritrovarsi e confrontarsi nell’ottica di una riscoperta in chiave moderna della propria identità europea ed italiana, che si fa compiuta solo attraverso l’appartenenza ad una cultura regionale come quella pugliese.I Presidenti delle Associazioni e delle Federazioni convenuti hanno inoltre avuto modo di confrontarsi con l’amministrazione regionale relativamente agli obiettivi strategici previsti per le politiche a favore dei pugliesi nel mondo, in particolare relativamente all’implementazione di strumenti rivolti allo sviluppo ed all’internazionalizzazione del sistema Puglia attraverso la rete dei «pugliesi nel mondo», interlocutori privilegiati in quanto soggetti già inseriti ed attivi nei contesti economici, culturali, sociali e nei mercati esteri. Si è sottolineato, infine, con particolare attenzione la volontà di coinvolgere prioritariamente le fasce giovanili dei pugliesi presenti all’estero o dei figli di pugliesi, sostenendo l’integrazione delle nuove generazioni nel mondo dell’associazionismo con il chiaro obiettivo di ottenere un contributo innovativo caratterizzato – conclude Elena Gentile - da una maggiore dinamicità e propositività”.

L’ascolto dell’Inno di Mameli aveva aperto i lavori assembleari di Torino .

Primo relatore a prendere la parolail prof. Vito Antonio Leuzzi, direttore dell'IPSAIC (Istituto Pugliese per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia Contemporanea) con un intervento incentrato sulla memoria storica e sulla commemorazione dell’Unità d’Italia. Leuzzi ha citato nel suo discorso illustri personaggi politici pugliesi tra cui Gaetano Salvemini, Giuseppe Di Vittorio e Tommaso Fiore, che con il loro impegno hanno contribuito concretamente alla realizzazione di un Paese unito e solidale.

L’Assemblea è proseguita con i saluti del vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte Roberto Placido e del senatore della Repubblica Italiana Claudio Micheloni, rieletto, per la sua seconda legislatura, nella Circoscrizione Estero, ripartizione Europa. Hanno partecipato all’evento, porgendo i loro saluti, altri illustri rappresentanti delle istituzioni torinesi di origine pugliese tra cui: il cerignolano Umberto D’Ottavio Assessore all’Istruzione della Provincia di Torino e Roberto Tricarico (di Ischitella, in Provincia di Foggia) Assessore alla Casa ed all’Ambiente del Comune di Torino.

La dirigente del Servizio Pugliesi nel Mondo  Giovanna Genchi ha ringraziato tutti i presenti e partendo da una serie di dati sui flussi migratori in Europa, ha avviato una riflessione sul ruolo delle Associazioni dei Pugliesi in Europa e sulla presenza giovanile al loro interno come forza nuova e vitale da sviluppare e rafforzare. Inoltre ha illustrato una serie di obiettivi strategici regionali a favore dei pugliesi nel mondo quali la valorizzazione delle origini pugliesi, l’internazionalizzazione del sistema Puglia attraverso una rete culturale, sociale ed economica con i pugliesi residenti all’estero e l’integrazione delle nuove generazioni nel tessuto associativo.

Nel corso dell’Assemblea si sono succeduti   interventi dei presidenti delle Associazioni dei Pugliesi presenti in Europa, volti ad illustrare le diverse attività e problematiche associative ed i rapporti tra associazioni ed istituzioni, nonchè la creazione di una rete tra le associazioni.

L’intervento dell’assessore al welfare con delega ai Pugliesi nel Mondo della Regione Puglia, Elena Gentile ha concluso i lavori. L’assessore ha chiesto ai presenti di “ripartire dalla Puglia”, provando ad osservare con attenzione le origini dell’emigrazione ma nel contempo guardando al futuro della stessa con un velo di modernità. Ha inoltre elogiato l’impegno ed il lavoro profuso dai membri dell’uscente CGPM ed ha invitato tutti a ripartire con iniziative di più ampio respiro che coinvolgano l’attenzione dei più giovani e che, superando il limite del campanilismo individuale, mirino alla creazione di una rete stabile tra le associazioni.

L’intera giornata assembleare è terminata con la votazione all’unanimità dei primi otto nuovi componenti del costituendo Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo (CGPM) appartenenti al continente europeo, sul totale di 23 consiglieri rappresentanti dei pugliesi presenti nei cinque continenti. L’assessore Gentile si è congratulata sia con gli otto nuovi rappresentanti designati dall’Assemblea che con l’intera delegazione presente a Torino che ha raggiunto un encomiabile risultato di consenso unanime basato sulla capacità di far sintesi sulle nomine individuate.

Questo importante appuntamento istituzionale ha visto, altresì, la partecipazione di Rai International che ha seguito l’intero corso dei lavori al fine di informare gli italiani all’estero su tematiche di stretta attualità di carattere politico-istituzionale.

Infine i partecipanti all’Assemblea Continentale Europa hanno ricevuto anche il saluto dell’assessore regionale alle Risorse Agricole Dario Stefàno, che ha voluto omaggiare la delegazione presente con una degustazione di prodotti enogastronomici tipici della tradizione pugliese, presso lo stand della Regione Puglia allestito alla Fiera del Gusto di Torino.(Inform)

 

 


Vai a: