INFORM - N.201 - 28 ottobre 2010


PARTITI

Antonio Razzi: Impegno di Idv a difendere i diritti, la lingua e la cultura italiane dei connazionali all’estero

 

ROMA – “Il bilancio che l’on. Antonio Razzi non ha votato durante i lavori della XIV commissione  ha previsto decurtazioni importanti per gli italiani all’estero. All’insegna del risparmio sono stati praticati dal governo tagli lineari senza tenere in alcun conto né le priorità, né  cultura, né tradizioni”. Lo sottolineano dalla segreteria del deputato di Idv.

“La vita da emigrante non è mai stata facile per gli italiani all’estero - ha detto Razzi, - abbiamo sempre dovuto fare i conti della serva per poter andare avanti decorosamente, crescere ed educare i nostri figli, cosa gli diciamo ora che festeggiamo l’86° giornata mondiale del risparmio? Quanti anni ancora e poi perché questa gente dovrà patire ancora senza avere nulla in termini di diritti e di riconoscenza? L’impegno dell’Italia dei Valori e quindi mio personale- ha aggiunto- sarà tutto proteso a difendere strenuamente i diritti, la lingua e la cultura italiana degli italiani che sono residenti all’estero”. (Inform)

 

 


Vai a: