INFORM - N. 197 - 22 ottobre 2010


PRODOTTI TIPICI

La Toscana al Salone del Gusto e Terra Madre 2010

Sabato la presentazione di tre progetti alla presenza dell'assessore regionale Salvadori

 

FIRENZE - L'assessore all'agricoltura della Regione Toscana, Gianni Salvadori, partecipa sabato ad una serie di iniziative nell'ambito del Salone del Gusto e Terra Madre 2010 a Torino.

La prima delle iniziative, in programma presso lo stand della Regione Toscana, è in programma per le ore 12 e si intitola “Rete di Terra Madre in Toscana”. Insieme all'assessore Salvadori è prevista la presenza della presidente di Slow Food Toscana, Raffaella Grana.

Nello stesso pomeriggio (alle 17) è prevista la presentazione di altri due progetti “Gusto Pulito” e “Isole Slow”. Oltre all'assessore e alla presidente di Slow Food Toscana, saranno presenti anche i responsabili di Slow Food Italia, Sergio Chiacchella, e il direttore generale del Cosvig, il consorzio per lo sviluppo delle energie geotermiche. In particolare il progetto “Gusto Pulito” ha l'obiettivo di dare vita ad una comunità mondiale del cibo ad energia pulita e rinnovabile, individuando soluzioni per la produzione agroalimentare con sistemi innovativi a risparmio energetico. “Isole Slow” invece è un progetto che punta alla valorizzazione dei prodotti delle isole (per la Toscana l'arcipelago Toscano) e a creare, anche in questo caso, una rete.

Infine, l'ultimo appuntamento della serata di sabato 23 ottobre, alle 18, vede la presentazione del progetto “Cuochi per Terra Madre”. I cuochi di Terra Madre sono ristoratori che utilizzano prodotti di filiera corta nella preparazione dei cibi e partecipano ad iniziative di educazione alimentare. Inoltre promuovono la costruzione della rete di Terra Madre a livello mondiale. Terra Madre è un progetto volto alla tutela e valorizzazione della biodiversità a cui la Toscana ha dato la su a adesione fin dal 2004. A quest'ultima iniziativa è prevista la presenza anche di Carlo Petrini, presidente di Slow Food internazionale. (Laura Pugliesi-Inform)


Vai a: