INFORM - N.178 - 27 settembre 2010


ASSOCIAZIONI

Alla Casa degli italiani di Barcellona lo spettacolo “Sa limba sarda sartende fronteras

L’iniziativa è stata promossa dall’Istituto Fernando Santi della Sardegna, dall’associazione Circolo Sardo di Madrid e dall’association de Sardos en Espana di Barcellona

 

BARCELLONA - Presso la Casa degli Italiani di Barcellona ha avuto luogo il terzo appuntamento di “Sa limba sarda sartende fronteras”, un incontro/spettacolo in cui vengono raccontate personali esperienze e opinioni sulla lingua sarda.

Sono saliti sul palco  Alexandra Porcu (del Circolo Sardo di Belino) Francesco Cheratzu, edizioni Condaghes, Michele Ladu, professore in lingua sarda, Nanni Falconi, scrittore e traduttore, Raffaele Melis, presidente del Circolo di Barcellona e Cristina Maccioni con le sue letture in sardo. (del Teatro Stabile della Sardegna). Dopo gli incontri di Madrid e Berlino (finanziati dall’assessorato al Lavoro, Servizio Emigrazione e dall’Istituto Fernando Santi Sardegna) e grazie al sostegno dell’assessorato alla Cultura e Lingua Sarda, l’associazione Circolo Sardo di Madrid insieme all’association de Sardos en Espana di Barcellona e l’Istituto Santi Sardegna hanno organizzato l’evento. 

Il secondo ed ultimo appuntamento del progetto “Medi Terra” (il primo appuntamento si svolse a Madrid con la presenza dell’assessore alla Cultura Lucia Baire), sul progetto di scambio culturale tra tre case editrici (catalana, corsa e sarda) per la traduzione e l’edizione nelle tre lingue, si è svolto nell’importante città catalana di Lleida. Nel corso del 2010, anche per dare una certa continuità operativa alle attività precedentemente svolte, sono stati presentati dall’Istituto Santi Sardegna altri due progetti da realizzarsi in Svizzera ed in Francia dove le comunità sarde residenti sono molto numerose ed operose. In attesa di conoscere se queste iniziative avranno il supporto dell’assessorato al Lavoro della Regione Sardegna, si stanno valutando anche altre ipotesi di collaborazione e di finanziamento per il sostegno alle iniziative. (Inform)

 

 

 


Vai a: