INFORM - N.170 - 15 settembre 2010


MOVIMENTI POLITICI

Accordo totale del Maie Argentina e Brasile sull'intesa con l'Udc

 

BUENOS AIRES - Accordo totale del MAIE Brasile e Argentina sull'intesa con l'UDC (v. Inform n.170, http://www.mclink.it/com/inform/art/10n17010.htm ) .

E’ quanto si evince dai messaggi inviati a Ricardo Merlo e Mirella Giai da Bruna Spinelli (coordinatrice Maie  Brasile) e  Mariano R. Gazzola e Marcelo Romanello (presidente e segretario Maie Argentina)

“Prendendo visione dell'incontro Maie - Udc a Chianciano Terme, auspichiamo che questo sia il primo di tanti  altri e pensiamo che sia di buon augurio per il futuro degli Italiani all'estero, vista la sensibilità dell'On. Casini verso questi cittadini - scrive  Bruna Spinelli dal Brasile - Ci congratuliamo con il nostro presidente On. Ricardo Merlo per la nomina (a responsabile per gli italiani all’estero, ndr). Questo sicuramente sarà un incentivo anche per il nostro Movimento Associativo Italiani all'Estero per crescere sempre piú e continuare a lavorare in beneficio della nostra collettività”.

“In questi giorni – scrivono Mariano Gazzola e Marcelo Romanello, dall’Argentina - abbiamo avuto l'opportunità di contattare tutti i responsabili circoscrizionali del nostro movimento in Argentina, e abbiamo constatato l’enorme interesse che ha suscitato il Congresso a Chianciano verso il Partito della Nazione. Sia l’intervento del nostro presidente, così come l’intervento dell’on. Casini, presidente dell’Udc che ha riportato all’attenzione dei presenti la questione degli italiani all’estero, sono stati ritenuti un segnale altamente positivo per gli italiani all’estero. Nella costruzione di un polo che unisca le forze democratiche e di libertà, non può certo mancare il Maie, unico movimento indipendente nato all’estero, che mira non solo alla difesa dei diritti degli italiani all’estero ma anche alla costruzione di un' Italia come nazione globale in cui gli italiani residenti all’estero abbiano un ruolo da protagonisti. Il Maie Argentina sostiene, pertanto, le vostre scelte di alleanze politiche”. (Inform)

 

 


Vai a: