INFORM - N. 161 - 2 settembre 2010


ITALIANI ALL’ESTERO

Dal Venezuela vacanze-studio in Abruzzo per 10 giovani bellezze di discendenza abruzzese

Sono le partecipanti al Primo concorso “Miss Abruzzo in Venezuela”, nel novembre 2009

 

CARACAS - Domenica 5 settembre parte per l’Italia, direzione Abruzzo, volo diretto Alitalia, il gruppo di dieci giovani bellezze che hanno partecipato all’elezione di Miss Abruzzo in Venezuela 2009, organizzato lo scorso novembre presso il Centro Italo-Venezuelano di Caracas dalla Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Venezuela, in occasione della Prima Settimana Abruzzese. Una manifestazione di grande successo che si ripeterà anche quest’anno nella Cittá di San Cristobal, dal 24 al 27 novembre prossimi.

Per la Prima Settimana Abruzzese ci fu la visita ufficiale del Presidente del Consiglio Regionale, dr. Nazario Pagano, e di una distinta delegazione al seguito. La Settimana Abruzzese aveva come obiettivo principale incontri con i corregionali e importanti appuntamenti istituzionali con rappresentanti del Governo venezuelano, grazie anche alla prestigiosa collaborazione dell’Ambasciata d’Italia in Caracas.

Proprio durante l’evento di Miss Abruzzo, il Presidente Pagano aveva promesso alle giovani - tutte universitarie con brillanti risultati negli studi e impegnate nelle Associazioni - una vacanza-studio per migliorare l’italiano e per conoscere la storia, gli usi e costumi della terra dei loro genitori. Ora la promessa è diventata realtà. In un comunicato inviato al Presidente della Federazione, il Presidente Pagano, facendo onore al suo impegno, si dichiarava disponibile ad offrire, a nome del Consiglio Regionale, una vacanza-studio della durata di due settimane a tutte e dieci le giovani, in rappresentanza delle dieci Associazioni appartenenti alla Federazione. Un evento importante che dimostra l’interesse del Presidente Pagano verso i corregionali all’estero e che risveglia l’affetto delle nuove generazioni verso la propria terra d’origine.

Determinante l’intervento ed il coordinamento del giovane consigliere del Cram Johnny Margiotta, che insieme al dinamico dirigente della segreteria della presidenza del Consiglio regionale, dr. Guido D’Urbano, hanno curato nei minimi dettagli l’organizzazione dell'evento. Il Consiglio regionale ospiterà le ragazze presso le strutture di un rinomato albergo di Montesilvano e metterà a loro disposizione sin dall'arrivo a Fiumicino un pullmino per i trasporti durante la durata dello stage. Il giovane Margiotta accompagnerà le ragazze nelle due settimane che si apprestano a vivere con questa nuova ed istruttiva esperienza in Abruzzo.

Lo stage prevede corsi di lingua italiana e abruzzesistica. Il gruppo sarà ricevuto in Consiglio regionale; visiterà l’Aquila, ancora affascinante per i suoi monumenti pur se gravemente feriti dal terremoto e non mancheranno visite guidate ai luoghi più interessanti della regione ed ai paesi di origine dei loro progenitori. Per alcune di loro, si tratterà di un’esperienza indimenticabile, non avendo mai avuto l’opportunità di visitare l'Abruzzo. Per tutte sarà un’occasione straordinaria per ‘vivere’ l’Abruzzo odierno ed allacciare ancor più legami con la propria Regione.

La Federazione delle Associazioni Abruzzesi esprime viva soddisfazione e riconoscenza al presidente Pagano per questa sua manifestazione di affetto verso i corregionali in Venezuela, contribuendo così a coltivare nelle nuove generazioni il sentimento di appartenenza alla propria terra d’origine. (Germana Pieri - L’Italo, Maracaibo/Inform)


Vai a: