INFORM - N. 155 - 25 agosto 2010


ITALIA-FRANCIA

Pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana

Cresce la collaborazione transfrontaliera: partono quattro nuovi progetti per quasi 20 milioni di investimenti

 

FIRENZE - Riguardano i progetti strategici Rete dell'Infomobilità, Rete delle Città Portuali e dei Servizi Urbani Integrati, Rete dei Patrimoni Culturali e Gestione Integrata delle Risorse Culturali Comuni e il Programma  quadriennale per gli anni 2010-2013 di scambi tra studenti “ Al di  là del mare” gli avvisi pubblicati oggi sul BURT(Bollettino Ufficiale della Regione Toscana)  nell’ambito del Programma europeo di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia “Marittimo” 2007-2013. Le idee progettuali dei 3 progetti strategici devono pervenire entro e non oltre le ore 17 del 24 settembre 2010.

Obiettivo di “Infomobilità” è quello di migliorare i flussi di transito delle persone e delle merci grazie all’adozione di soluzioni informatiche.

“Città Portuali” vuole promuovere l’equilibrio tra la dimensione economica, sociale e ambientale dei siste mi urbani e metropolitani portuali e costieri dell’Alto Tirreno, accompagnando il recupero e la riqualificazione dell’ambiente fisico e sociale.

“Patrimoni Culturali” intende creare e sviluppare una strategia d’animazione integrata di conservazione e di valorizzazione del patrimonio culturale e identitario dell’area transfrontaliera attraverso la preservazione delle diversità culturali dei territori dello spazio dell’alto Tirreno e la valorizzazione la ricchezza patrimoniale e culturale (materiale e/o immateriale).

Possono partecipare soggetti pubblici e imprese operanti nell’area di ammissibilità del programma (Toscana, Liguria, Corsica, Sardegna). Dovranno coinvolgere i partner rappresentativi delle quattro aree regionali, dimostrare la loro capacità di essere sostenibili con effetto a lungo termine, produrre un effetto moltiplicatore per lo sviluppo del sistema economico misurabili in termini di incremento di Pil sia durante la fase di realizzazione del progetto che dopo la fine del progetto vale a dire nella fase di funzionamento.

Le risorse finanziarie previste ammontano complessivamente a 18 milioni di euro, con un tetto di 6 milioni a iniziativa.

Per quanto riguarda il programma quadriennale di scambi scolastici “Al di là del mare”, le candidature potranno pervenire ogni anno entro il 31 ottobre ed il 31 marzo. La prima scadenza è  fissata per il 31 ottobre 2010 e l’ultima sarà il 31 ottobre 2013.

A questa iniziativa, che gode di risorse quadriennali per 1 milione di euro, possono partecipare gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado insieme ad altri soggetti pubblici operanti nell’area di ammissibilità del Programma (Toscana, Liguria, Corsica, Sardegna). Nel partenariato di ogni progetto deve essere presente almeno una istituzione scolastica per ciascun Stato membro, e comunque almeno i due terzi dei partner devono essere rappresentati da scuole.

Il programma finalizzato alla mobilità transfrontaliera degli studenti ha il fine di creare partenariati di territorio efficaci ed in grado di integrare la progettualità delle istituzioni scolastiche, degli enti pubblici territoriali con quella di altri beneficiari, nell’ottica della creazione di un’identità forte ed omogenea nell’insieme del territorio di cooperazione.

Info: www.maritimeit-fr.net  e sito della Regione Toscana, Autorità di Gestione Unica, al seguente indirizzo: www.regione.toscana.it/burt (d.r./ Inform )


Vai a: