INFORM - N. 153 - 9 agosto 2010


LINGUA E CULTURA ITALIANA

Il governo di Montevideo ha dichiarato di interesse nazionale il “Corso di giornalismo multimediale”

E’ organizzato dalla Fondazione Italia nelle Americhe

 

MONTEVIDEO - Il ministro del turismo Hector Lescano prima, ed il governo dell’Uruguay dopo hanno dichiarato di interesse turistico e nazionale con risoluzione ministeriale numero 1019/10 il Corso di Giornalismo Multimediale organizzato dalla Fondazione Italia nelle Americhe. Un riconoscimento che premia lo sforzo organizzativo e didattico messo insieme dall’Ente non profit presieduto dal direttore di Gente d'Italia, Mimmo Porpiglia, al quale stanno partecipando giornalisti di chiara fama e professori universitari di grande prestigio.

La scelta dell'Uruguay come “laboratorio”, cioè centro di sperimentazione culturale nel quadro dei programmi della Fondazione Italia nelle Americhe è significativa degli obiettivi di questo Corso.

Perché l'Uruguay ha una particolarità condivisa in America Latina con l'Argentina, di essere il paese a più alta densità di popolazione di origine italiana, appare evidente che, nel momento in cui si è affrontata la tematica di come “risvegliare” la lingua italiana attraverso la comunicazione, i mass media, sia quelli tradizionali, come la carta stampata, TV e radio, sia quelli della nuova generazione tecnologica, Internet, sistema interattivi e satellitari, cellulari ecc., il primo problema è stato l'”utenza”. A chi e come trasmettere i messaggi.

La comunità italiana dell'Uruguay, sotto questo profilo, offre le condizioni ottimali come test. E' una comunità con solide radici e identità, con un impatto culturale ed etnico, che riguarda circa il 40 per cento della popolazione di 3 milioni e mezzo di abitanti. Una comunità che, da tempo è impegnata a salvaguardare l'insegnamento della nostra lingua nelle scuole del paese. Trovando, peraltro, comprensione ed attenzione da parte di una classe dirigente, nella quale rilevante è la presenza degli oriundi, disponibile a trovare le soluzioni più proprie alla cultura, la tradizione e l'identità storica dell'Uruguay. Il rapporto italiani-Uruguay, centrale nella valutazione delle possibili proiezioni della comunicazione, tra storia ed attualità, è stato e sarà quindi il fulcro di questo Corso che si sta svolgendo presso la Dante Alighieri di Montevideo. (Inform)

 


Vai a: