INFORM - N. 200 - 29 ottobre 2009


PREMI

Il “Bellini d’Oro” al mezzosoprano Sonia Ganassi

 

CATANIA - Bellini è stato inconsapevole braccio destro di Garibaldi. Infatti, l’Eroe dei Due Mondi, poco prima dello sbarco a Calatafimi, compose un inno di battaglia ispirato a “Guerra Guerra” della Norma.

Il nome di Bellini continua ancora oggi a essere celebre in tutto il mondo e al compositore catanese si ispirò nel 1968 Antonio Maugeri per la creazione di un prestigioso premio. Nel corso delle 24 edizioni, il “Premio Bellini d’Oro” è stato assegnato a grandi nomi del panorama belcantistico. Quest’anno è la volta del mezzosoprano Sonia Ganassi. Nata a Reggio Emilia nel 1966 Sonia Ganassi, dopo aver vinto nel 1990 a Spoleto il premio A. Belli, ha iniziato la sua carriera a Roma nel 1992, ne Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini. Da allora svolge un'attività molto intensa nei principali teatri internazionali, interpretando soprattutto ruoli belcantistici del primo Ottocento italiano: da Rossini a Bellini, a Donizetti. Ha cantato sotto la direzione di Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Riccardo Muti, Myung-Whun Chung, Wolfgang Sawallisch, Antonio Pappano. Sonia Ganassi ha ricevuto il premio Franco Abbiati della Critica Musicale Italiana per la sua interpretazione di Zaide nel Dom Sébastien di Donizetti.

E ora le è stato assegnato da una Commissione di cui fanno parte i più rinomati critici italiani, il prestigioso premio “Bellini d'Oro” edizione 2009, per le per le sue splendide realizzazioni,sia stilisticamente che vocalmente,dei personaggi di Adalgisa in Norma e di Romeo in Capuleti e Montecchi.

La premiazione si svolgerà mercoledì 4 novembre al teatro Metropolitan, alle ore 20,30, come ha ha annunciato l’assessore provinciale di Catania alle politiche culturali, Nello Catalano, in una conferenza stampa che ha presieduto assieme al presidente della Scam (Società catanese amici della Musica) Antonio Maugeri e  al direttore artistico, Cinzia Torrisi.

Nella serata di gala del Premio Bellini d’Oro, assieme ai momenti di spettacolo, è prevista anche l’intervista di alcuni critici musicali (Caterina Andò, Giorgio Gualerzi, Giancarlo Landini) al mezzosoprano Sonia Ganassi.

“Il prestigioso Premio Bellini d’Oro – ha rimarcato l’assessore - è da sempre sostenuto dalla Provincia regionale di Catania. La serata di consegna dei premi è una festa della musica ed una ricca manifestazione, nel corso della quale si esibiranno il soprano Clara Polito e le danzatrici del “Centro del Balletto”, accompagnati al piano da Elda Laro. L’ingresso al teatro è gratuito, proprio perché vogliamo molti giovani in platea. Proprio a costoro guarda la politica culturale dell’amministrazione Castiglione. Assieme all’assessore alle politiche scolastiche e al consiglio direttivo della Scam stiamo progettando una serie d’incontri nelle scuole. L’iniziativa, “Chopin va a scuola”, a 200 anni dalla nascita del celebre compositore, servirà a diffondere la cultura musicale con concerti e conferenze a tema. Anche con tali iniziative vogliamo accrescere l’immagine della città e la cultura dei cittadini”. (Inform)

 

 


Vai a: