direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Angela Schirò (Pd, ripartizione Europa) sulla partecipazione al voto alle elezione europee

PARTITI

L’esponente democratica segnala il rischio di una “revisione generale della legge sul voto per corrispondenza”

 

ROMA – La deputata eletta per il Pd nella ripartizione Europa, Angela Schirò, ritorna sul dato della partecipazione al voto per il rinnovo del Parlamento europeo dei connazionali residenti in Europa – il 7,6% degli aventi diritto si sono recanti a votare in uno dei seggi allestiti in Ambasciate, uffici consolari e IIC. In particolare, Schirò segnala come le critiche da lei avvertite in proposito e formulate da alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle dimentichino “che nonostante il dimezzamento dei seggi disponibili, determinato dalla riduzione dei fondi della loro Legge di Bilancio 2019, e la conseguente crescita delle difficoltà a votare, la partecipazione è invece aumentata di due punti percentuali” e che “nel computo dei votanti non sono compresi quelli – non pochi – che hanno fatto l’opzione di votare per le liste e i candidati locali”.

Schirò ricorda anche come la riduzione dei seggi si aggiunga al “taglio dei parlamentari della circoscrizione Estero, alla diminuzione dei fondi per i Comites e il Cgie e al mancato prolungamento del Fondo per la lingua e la cultura italiana all’estero” operati dall’attuale Governo, e segnala il rischio che le critiche alla bassa partecipazione al voto europeo possano sfociare non tanto in un provvedimento migliorativo del voto all’estero, con la possibilità di adottare anche il voto elettronico, quanto in una “revisione generale della legge sul voto per corrispondenza”, dagli esiti incerti.

Il Pd ha da tempo presentato alla Camera dei Deputati e al Senato una proposta di riforma sul voto all’estero, “chiara, esplicita e aperta al confronto – sottolinea Schirò, mentre non è chiaro – aggiunge  – l’orientamento del Governo in proposito”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes