direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Angela Schirò (Pd, ripartizione Europa) sui corsi di lingua e cultura italiana nella circoscrizione consolare di Friburgo

CAMERA DEI DEPUTATI

 

L’esponente democratica condivide l’interrogazione presentata dai senatori eletti all’estero Laura Garavini e Francesco Giacobbe per garantire la continuità dei corsi

 

ROMA – All’interrogazione presentata dai senatori del Pd Laura Garavini (eletta nella ripartizione Europa) e Francesco Giacobbe (ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide) in merito alla sospensione dei corsi di lingua e cultura italiana nella circoscrizione consolare di Friburgo prevista dal 1° gennaio di questo nuovo anno si associa anche la deputata Angela Schirò (Pd, ripartizione Europa) che rileva in una nota diffusa in proposito l’esigenza di “non interrompere i corsi di italiano, di cui finora hanno usufruito centinaia di famiglie per i loro bambini”.

“Purtroppo, si manifestano, non solo in Europa, casi di difficoltà di enti gestori che hanno ereditato l’impegno della nostra storica emigrazione di trasmettere la conoscenza dell’italiano alle giovani generazioni, nate nei paesi di insediamento e appartenenti a famiglie che non vogliono perdere il loro legame con la cultura e la lingua di origine. L’esigenza di dare risposte a questa domanda ancora viva – rileva Schirò – si è rafforzata con la ripresa dei flussi in uscita dall’Italia, che nella Germania vedono il Paese di maggiore approdo”.

“Per questo, ogni situazione di crisi nel nostro sistema di promozione dell’insegnamento dell’italiano deve generare allarme e attenzione, non solo per tutelare le aspettative delle famiglie che ne usufruiscono, ma anche per mantenere alto il livello del nostro impegno linguistico-culturale all’estero, come chiave di volta della proiezione dell’intero sistema Italia nel mondo – prosegue la deputata democratica, ipotizzando la necessità di “procedere ad una migliore e più attuale definizione del profilo giuridico e operativo degli enti gestori”.

“Alla luce della risposta che la collega Garavini riceverà dal Governo alla ripresa dei lavori parlamentari – afferma Schirò, – decideremo insieme quali possano essere gli ulteriori passi da compiere affinché non si interrompa la continuità della formazione in italiano nell’area di Friburgo e possa essere anzi consolidato l’attuale sistema, anche su un piano di qualità didattica e di efficacia culturale”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes