direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ambasciata d’Italia in Qatar: riduzione impatto ambientale

RETE DIPLOMATICA

Programma “Ambasciate e Consolati Verdi” promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

DOHA – L’Ambasciata d’Italia a Doha ha firmato con l’azienda locale Elite Paper Recycling, pioniera nel campo del riciclo della carta in Qatar, una partnership per avviare un sistema congiunto di riciclo della carta utilizzata dall’Ambasciata e per limitare l’impatto ambientale delle attività della Sede. L’accordo, sottoscritto in occasione del Global Recycling Day, la giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione sociale sui temi del riutilizzo dei materiali riciclabili e la protezione delle risorse naturali, prevede anche che l’Ambasciata intensifichi il proprio impegno di public diplomacy a favore della protezione dell’ambiente e della sostenibilità, promuovendo iniziative di sensibilizzazione che contribuiscano a sostenere l’impegno del Qatar, in linea con la Qatar National Vision 2030, per diffondere tra le nuove generazioni maggior consapevolezza sull’importanza di preservare le risorse naturali.

La partnership con Elite Paper Recycling è in linea con lo spirito del programma “Ambasciate e Consolati Verdi” promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e volto ad incoraggiare l’adozione da parte delle sedi diplomatiche e consolari italiane nel mondo di elevati standard di sostenibilità e di tecnologie “green”, anche in collaborazione con il settore privato.

“Sono molto orgoglioso –  ha affermato l’Ambasciatore d’Italia in Qatar, Pasquale Salzano – di avviare questa partnership con Elite Paper Recycling, un’azienda che incarna, sotto la guida lungimirante del suo giovane CEO, l’impegno delle nuove generazioni per la costruzione di un futuro più sostenibile. Con questa intesa vogliamo dimostrare in modo concreto che il riutilizzo dei materiali contribuisce ad accrescere l’efficienza dei processi lavorativi e a responsabilizzare il personale, migliorando il benessere nell’ambiente organizzativo e lavorativo”.

“Il nostro programma culturale – ha proseguito l’ambasciatore Salzano – da sempre riserva una particolare attenzione per le tematiche della sostenibilità ambientale. Lo scorso ottobre è stata organizzata la mostra “The Shapes of Water”, un’esposizione di oggetti di design legati ai vari impieghi dell’acqua realizzata con La Triennale di Milano in connessione con la Qatar Sustainability Week 2018. Il 20 marzo, in occasione della Giornata del Design italiano nel Mondo, organizzeremo un importante evento sul design urbano sostenibile e sulle “smart cities”, tema particolarmente rilevante in Qatar alla luce degli obiettivi della Qatar National Vision 2030 e delle grandi trasformazioni infrastrutturali che la città di Doha sta vivendo anche in vista dei Mondiali di Calcio 2022”’.

“Le nuove generazioni, italiane e qatarine –  ha concluso  Salzano – sono molto attente alle questioni ambientali e impegnate nella salvaguardia delle risorse naturali. Riteniamo importante fare la nostra parte per promuovere l’adozione di procedure nell’ambiente di lavoro che soddisfino i bisogni di produttività del presente senza compromettere le esigenze dei giovani del futuro”.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes