direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ambasciata d’Italia a Madrid – Giovani talenti per la promozione della cucina italiana

RETE DIPLOMATICA

MADRID – Hanno 25, 30 e 33 anni e hanno davanti un futuro da assaggiatori di vini. Vini italiani, in particolare. Si chiamano Clara Zorita, Mateo García e Claudia Gozalbes, tutti originari di Madrid, e sono i vincitori della seconda edizione del concorso per giovani sommelier, realizzato dall’Ambasciata d’Italia in Spagna – in collaborazione con l’Agenzia italiana per il commercio estero (ICE), la Camera di commercio e industria italiana per la Spagna (CCIS), la Scuola internazionale di cucina italiana ALMA, la Unione spagnola dei sommelier (UEC) e la Camera di commercio spagnola di Madrid – nell’ambito della “Settimana della cucina italiana”.

I tre vincitori sono stati selezionati tra 58 concorrenti, dei quali 30 hanno avuto la possibilità di sfidarsi di fronte ad una giuria composta dall’Ambasciatore Stefano Sannino, dal Coordinatore della ALMA Wine Academy Ciro Fontanesi, e dal Presidente di UEC Fernando Gurucharri. Tempo qualche mese e i tre giovani sommelier partiranno per un viaggio di formazione in Italia presso la scuola ALMA, a Colorno in provincia di Parma, che li porterà poi a visitare diverse regioni italiane per conoscere cantine, enoteche e produzioni emblematiche del nostro Paese.

“Puntiamo sui giovani, offrendo loro una opportunità concreta di conoscere la enologia italiana. Sommelier che dalla Spagna andranno in Italia per acquisire una formazione che li aiuti ad inserirsi nel mercato del lavoro e che li trasformi nell’anello di congiunzione tra i nostri due Paesi. Ragazzi e ragazze che conosceranno il meglio della produzione vitivinicola italiana e che potranno farla conoscere qui in Spagna”, ha detto l’Ambasciatore Sannino durante la cerimonia di premiazione che ha anche celebrato il primo anno di “ITmakES Food&Wine”, progetto ideato dall’Ambasciata per apportare una visione innovativa alla cooperazione tra i due Paesi nel settore enogastronomico e per creare opportunità formative in Italia a giovani chef e sommelier spagnoli.

In tale ambito rientra anche la seconda edizione del concorso “Prepara il tuo futuro – Giovani talenti della cucina italiana” di cui è stato appena pubblicato il bando (vedi link) e che si svolgerà nel corso del 2019 con la partecipazione della direttrice di “Canal Cocina” Mandi Ciriza, dello chef Ramón Freixa e del critico gastronomico Alberto Luchini. Come per la scorsa edizione, i vincitori avranno la possibilità di partecipare ad un programma di formazione presso ALMA a cui farà seguito un periodo di tirocinio in ristoranti di grandi chef italiani.

Per celebrare l’anniversario di “ITmakES Food&Wine”, nell’ambito delle iniziative della “Settimana”, è stato anche organizzato un pranzo dello chef italiano Pino Cuttaia del ristorante due stelle Michelin “La Madia” di Licata, in provincia di Agrigento, offerto con la collaborazione di ICE, CCIS ed Ente nazionale italiano turismo (ENIT). Il menù è stato realizzato con l’aiuto di Pilar Toledo, vincitrice della prima edizione del concorso per giovani chef e di ritorno in Spagna dopo un semestre di formazione presso ALMA e i ristoranti “La Madia” dello stesso Cuttaia e “Piazza Duomo” (Alba, in provincia di Cuneo) dello chef Enrico Crippa. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes