direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’Università di Gerusalemme due conferenze segnalate dall’IIC di Tel Aviv

APPUNTAMENTI

Il 18 giugno Jo Ann Cavallo della Columbia University presenterà il suo libro sulla letterature italiana; il 19 giugno Filippo La Porta su “Dante nostro contemporaneo. Una lettura etica della Divina Commedia”

GERUSALEMME – L’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv segnala due conferenze che si svolgeranno il 18 e il 19 giugno presso l’Università ebraica di Gerusalemme, entrambe alle ore 18.

Martedì 18 nell’aula 530 dell’Edificio Mandel (Monte Scopus) è prevista la presentazione del libro “The World beyond Europe in the Romance Epics of Boiardo and Ariosto” di Jo Ann Cavallo della Columbia University, conferenza cui partecipa l’autrice e che sarà introdotta da Chiara Caradonna.

La prof.ssa Cavallo presenterà il suo ultimo libro, che ha ricevuto il Premio Scaglione della Modern Language Association e che nel 2017 è stato pubblicato anche in Italia per i tipi di Mondadori. Il saggio esamina la rappresentazione dell’Estremo e Medio Oriente e del Nord Africa nei due maggiori poemi cavallereschi del XV e XVI secolo, l’Orlando innamorato di Boiardo e l’Orlando furioso di Ariosto. La conferenza si tiene in inglese. Ingresso libero.

Jo Ann Cavallo è professore di italiano presso il Dipartimento di Italiano della Columbia University dal 1988. Il suo ambito di specializzazione riguarda la letteratura italiana nel Rinascimento e, nello specifico, la tradizione del poema cavalleresco.

Chiara Caradonna è Martin Buber Fellow in Humanities and social Sciences presso l’Università Ebraica di Gerusalemme. I suoi campi di ricerca includono la letteratura e il pensiero filosofico e politico di area russa e franco-tedesca dalla tarda età moderna ai giorni nostri.

Il 19 giugno è invece prevista – nell’aula 521 –  la conferenza di Filippo La Porta intitolata “Dante nostro contemporaneo. Una lettura etica della Divina Commedia”. La Porta ripercorre la letteratura italiana dalle origini ai giorni nostri, evidenziandone i luoghi “canonici”, ma anche suggerendo letture più trasversali e originali, legate ai dilemmi morali del presente. In inglese, a ingresso libero.

Filippo La Porta, saggista e critico letterario, collabora regolarmente al quotidiano “La Repubblica”, al Domenicale del “Sole24ore” e al “Messaggero”, oltre a varie riviste culturali e a Radio3. Ha insegnato a contratto in varie università e tenuto conferenze e seminari in Messico e negli Stati Uniti. Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo, tra le più recenti, Disorganici. Maestri involontari del ‘900(Edizioni di Storia e Letteratura, 2018) e Il bene e gli altri. Dante e un’etica per il nuovo millennio (Bompiani, 2018). (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes