direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’Ambasciata d’Italia a Washington la riunione degli organismi rappresentativi della collettività italiana in Usa

ITALIANI ALL’ESTERO

Nel corso della riunione si è discusso anche del miglioramento dei servizi consolari e della promozione della lingua italiana in loco

WASHINGTON – Si è svolta all’Ambasciata d’Italia a Washington la riunione degli organismi rappresentativi della collettività italiana negli Stati Uniti. Alla conferenza, presieduta dall’ambasciatore Armando Varricchio, erano presenti la senatrice Francesca Alderisi e la deputata Fucsia Nissoli-Fitzgerald, elette per Forza Italia nella ripartizione America settentrionale e centrale, i consoli, i rappresentanti dei 10 Comites, i due Consiglieri del Cgie rappresentanti gli Usa, i direttori degli Istituti Italiani di Cultura e i dirigenti scolastici negli Stati Uniti.

Nel corso della riunione, si è discusso di come migliorare ulteriormente i servizi offerti alla collettività negli Usa, facendo leva su nuovi strumenti e nuove tecnologie che consentono una sempre più immediata e facile fruizione dei servizi consolari. Sono stati passati in rassegna i risultati raggiunti nel rafforzamento dei rapporti tra la rete diplomatico-consolare e gli organismi eletti. Alla presenza dei dirigenti scolastici e dei direttori degli IIC si è poi toccato il tema della promozione della lingua italiana, la cui diffusione continua a crescere, come dimostrano i dati raccolti dall’Osservatorio della Lingua Italiana e dalla rete consolare: nel 2019 sono più di 220.000 gli studenti statunitensi che scelgono di studiare l’italiano.

L’incontro – si legge nella nota diffusa dall’Ambasciata d’Italia – ha consentito di mettere in luce il contributo dei rappresentanti degli italiani all’estero per permettere ai connazionali di partecipare attivamente alla vita del Paese che li ospita sia dal punto di vista sociale e culturale che economico e politico, rinsaldando al contempo i legami con l’Italia. “Al giorno d’oggi, sono sempre di più le persone che provano un forte senso di appartenenza ad entrambi i paesi, Italia e Stati Uniti, e che contribuiscono con passione e determinazione, a proiettare i nostri Paesi nel futuro. Grazie a loro, la profonda amicizia tra Italia e Stati Uniti continua a rafforzarsi – ha detto l’ambasciatore Varricchio aprendo i lavori. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform