direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Alla Camera dei Deputati la tavola rotonda “Il Bundesrat e il bicameralismo in Germania. Ruolo e compiti della Camera federale tedesca”

INIZIATIVE PARLAMENTARI

Promosso dal Gruppo interparlamentare di amicizia italo tedesco

Tra gli intervenuti il presidente del Senato federale tedesco Stephan Weil e la vice presidente del Senato Valeria Fedeli. Laura Garavini (Pd): “Con la riforma del Senato facciamo vedere che la politica è in grado di cambiare se stessa”

 

ROMA – “Con l’approvazione del primo step della riforma costituzionale del Senato, che elimina il bicameralismo perfetto e istituisce anche in Italia un Senato delle Autonomie, stiamo realizzando una riforma epocale. Non solo dimostriamo che anche in Italia è finalmente possibile concretizzare riforme delle quali per oltre 30 anni si è solo discusso, senza pervenire ad alcun risultato. Ma facciamo vedere che anche la politica è capace di riformare se stessa. Per la prima volta al mondo una Camera parlamentare democraticamente eletta vota il proprio scioglimento. E’un atto di grande valore simbolico: se la politica è capace di mettersi in discussione, sarà più facile pretendere da poteri fossilizzati di fare altrettanto”.

Lo ha detto Laura Garavini, presidente dell’Intergruppo parlamentare di amicizia italo-tedesco, moderando la tavola rotonda da lei promossa presso la Camera dei Deputati dal titolo “Il Bundesrat e il bicameralismo in Germania. Ruolo e compiti della Camera federale tedesca”, a cui sono intervenuti come relatori il presidente del Senato federale tedesco, Stephan Weil e la vicepresidente del Senato, Valeria Fedeli. L’incontro, apertosi con il saluto del vice presidente dell’Unione Interparlamentare, Rocco Buttiglione, ha visto la presenza dell’ambasciatore tedesco in Italia, Reinhard Schäfers, di numerosi deputati e senatori dei vari schieramenti politici, di autorità del mondo dell’economia, dell’università, della cultura e del sindacato.

“Negli ultimi mesi non sono mancate discussioni anche aspre al Senato sulla riforma costituzionale, – ha proseguito la deputata del Pd eletta nella ripartizione Europa , precisando – conoscere da vicino l’esperienza altrui può aiutare gli addetti ai lavori e l’opinione pubblica a ragionare con cognizione di causa sui diversi aspetti della questione e a coglierne inaspettate positività. Come Intergruppo parlamentare di amicizia italo-tedesco siamo impegnati a potenziare i rapporti di collaborazione e di stima tra i due paesi e di contribuire allo sviluppo della cultura politica in Italia e Germania”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes