direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Alfano a Barcellona

STRAGE IN SPAGNA

Stiamo lavorando, e ne abbiamo parlato con il governo spagnolo, ad un piano di cooperazione anche con i Paesi dell’altra sponda del Mediterraneo per la formazione comune delle agenzie di intelligence”. Incontro con i familiari delle vittime italiane e con la connazionale ferita

 

ROMA – “Stiamo lavorando, e ne abbiamo parlato oggi con il governo spagnolo, ad un piano di cooperazione anche con i Paesi dell’altra sponda del Mediterraneo per la formazione comune delle agenzie di intelligence”, lo ha detto il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, che ieri si è recato a Barcellona dove al suo arrivo è stato accolto, in aereoporto, dall’omologo  spagnolo, Alfonso Maria Dastis Quecedo.

“Quello che è successo – ha detto Alfano – è inaccettabile, ed è il motivo più profondo per cui oggi occorre continuare a impegnarsi”.

Il titolare della Farnesina ha deposto una corona di fiori sul luogo dell’attentato sulla Rambla, in prossimità del mosaico di Mirò. Poi, al Consolato Generale d’Italia, l’incontro con le famiglie delle vittime e dei feriti.

Tre le vittime italiane : il lombardo Bruno Gulotta (35 anni), il veneto  Luca Russo (25 anni) e l’italoargentina Carmen Lopardo (80 anni), di origini lucane. Nata a Sasso di Castalda (Potenza) era emigrata in Argentina nel 1950, all’età di 13 anni . Risiedeva a Buenos Aires. Aveva la doppia cittadinanza italiana e argentina. Come gli altri due connazionali, era in vacanza nella città catalana .

Alfano si è anche recato all’Hospital del Mar  dove è ricoverata Marta Scovazzon (21 anni) , fidanzata di Luca Russo.  (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes