direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al Museo d’Arte di Tel Aviv “Solar Guerilla: Constructive Response to Climate Change”

MOSTRE

Soluzione architettoniche per la sostenibilità ambientale. Tra esse il progetto “Bosco verticale” dell’architetto italiano Stefano Boeri

TEL AVIV – Verrà inaugurata giovedì 18 luglio alle ore 20 al Museo d’Arte di Tel Aviv la mostra “Solar Guerilla: Constructive Response to Climate Change” a cura di Maya Vinitsky.

L’iniziativa presenta alcune soluzioni che sono state adottate per affrontare condizioni fortemente problematiche legate alla sostenibilità ambientale in alcune città, tra cui Venezia, Chicago, Tel Aviv e New York. Tra esse, il progetto “Bosco verticale” dell’architetto italiano Stefano Boeri.

Stefano Boeri, nato a Milano nel 1956, è architetto e urbanista. Laureatosi nel 1980 al Politecnico di Milano, nel 1989 ha conseguito il dottorato all’Università Iuav di Venezia. Ha dedicato particolare attenzione ai progetti di riqualificazione urbana, compresi diversi interventi su importanti zone portuali (Marsiglia, Trieste, Genova, Napoli, Salonicco e Mitilene). Una delle numerose opere che lo hanno reso celebre è il “Bosco verticale” a Milano, modello di espansione urbana a impatto ridotto che è stato replicato anche all’estero, a Losanna, Utrecht, Parigi, Eidenhoven e Nanjin.

La mostra, a ingresso libero e realizzata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv, sarà aperta fino a novembre 2019. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform