direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ad Amburgo la conferenza di Serena Guglielmi dal titolo “Quando il patrimonio industriale dialoga con l’arte antica”

APPUNTAMENTI

Ospite il 5 giugno dell’IIC il curatore archeologo presso il Museo Centrale Montemartini di Roma

 

AMBURGO – L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo ospiterà mercoledì 5 giugno alle ore 19 la conferenza di Serena Guglielmi, curatore archeologo presso il Museo Centrale Montemartini di Roma, dal titolo “Quando il patrimonio industriale dialoga con l’arte antica”.

La conferenza è organizzata dall’IIIC e dall’Hamburger Architektursommer nell’ambito del ciclo “Archeologia industriale/Rigenerazione urbana” e dell’Hamburger Architektursommer 2019 e si terrà in italiano con traduzione simultanea a cura di Johannes Hampel. La partecipazione all’evento è gratuita. Il Museo Centrale Montemartini è uno straordinario esempio di riconversione in sede museale di un edificio di archeologia industriale, il primo impianto pubblico di Roma per la produzione di energia elettrica. La storia del museo inizia nel 1997 con il trasferimento nella centrale elettrica di una selezione di sculture e reperti archeologici dei Musei Capitolini. Due mondi diametralmente opposti, l’arte antica e l’archeologia industriale, sono accostati tramite un allestimento coraggioso, nel quale le macchine, plumbee e imponenti, vestigia di un passato industriale di una Roma desueta, dialogano con le statue antiche con rara disinvoltura, conquistando e meravigliando i visitatori attraverso un gioco di continui contrasti.

Il Museo è oggi in continua evoluzione: la collezione permanente si è arricchita nel tempo di nuovi capolavori; l’offerta didattica si amplia continuamente attraverso un più ampio coinvolgimento di pubblico; nel 2017 è stato inaugurato un nuovo spazio per ospitare mostre temporanee.

Serena Guglielmi, in qualità di curatore Archeologo del Museo, si occupa di didattica e comunicazione. È Dottore di Ricerca in Archeologia Classica: il suo ambito di studio riguarda la statuaria antica, i programmi decorativi di età romana e la loro contestualizzazione, l’analisi e la ricomposizione dei rivestimenti marmorei antichi.  La rassegna “Archeologia industriale / Rigenerazione urbana” gode del patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac). (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes