direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Zurigo la Giornata di studio “Il posto dell’italiano in Svizzera. Il valore identitario della lingua italiana in Svizzera”

LINGUA E CULTURA ITALIANA

Il 1 dicembre un approfondimento organizzato dal Comites di Zurigo in collaborazione con la Cattedra di Romanistica dell’Università di Zurigo

 

ZURIGO – Il Comites di Zurigo, in collaborazione con la Cattedra di Romanistica dell’Università di Zurigo, organizza una Giornata di studio sul tema “Il posto dell’italiano in Svizzera. Il valore identitario della lingua italiana in Svizzera” che avrà luogo sabato 1 dicembre, dalle ore 10 alle 15, presso l’Università di Zurigo (Alte Kantonsschule).

L’obiettivo del convegno è quello di far dialogare tra loro i principali soggetti che si occupano dell’insegnamento della lingua italiana in Svizzera per avere un quadro completo della situazione attuale. L’incontro di varie esperienze specifiche permetterà di valutare quali strumenti andrebbero attivati per migliorare l’offerta didattica e agire così in modo più mirato per la salvaguardia e la promozione dell’italiano in Svizzera. Il convegno è realizzato con il contributo del Ministero degli Affari Esteri, del Forum per l’Italiano in Svizzera, dell’Istituto Italiano di Cultura e dell’Università di Zurigo. Sarà presente la RSI (Radiotelevisione Svizzera).

Il programma prevede l’apertura dei lavori con i saluti di Luciano Alban, presidente del Comites di Zurigo e del console generale Giulio Alaimo. Segue la sessione “Stato dell’Italiano in Svizzera” con l’intervento di Sabine Christopher dell’Osservatorio linguistico della Svizzera Italiana; quella su “Insegnamento della lingua” con Roger Nesti del Coordinamento degli Enti Gestori, Diego Erba del Forum per l’italiano in Svizzera e Daniela Canclini di Scuole Club Migros, settore lingue; “Formazione e ruolo dei docenti” con Sara Alloatti dell’Istituto di scienze dell’educazione dell’Università di Zurigo, Rosanna Margonis-Pasinetti della Haute école pédagogique Vaud e Associazione svizzera dei professori e delle professoresse di italiano (Aspi); “Altri percorsi di diffusione” con Lorenzo Tomasin dell’Università di Losanna, Giacomo Jori dell’Università della Svizzera Italiana di Lugano, Maurizio Canetta, direttore della Radiotelevisione svizzera di lingua italiana. Nel pomeriggio  – dalle ore 14 – è previsto il dibattito. Modera Tatiana Crivelli Speciale, direttrice dell’Istituto di lingue e letterature romanze dell’Università di Zurigo. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes