direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Varese il convegno “Svizzera Italia 2019”

FISCALITA’

VARESE – Si è tenuto presso il Centro Congressi Ville Ponti di Varese, il convegno “Svizzera Italia 2019”, quinta edizione di un appuntamento annuale dedicato ai temi della fiscalità. Il congresso è stato organizzato da Varese Professionisti in collaborazione con lo Studio Giallo & Co. e con il patrocinio di Confesercenti.

Si è parlato di prestazione di servizi professionali da parte delle imprese italiane in territorio elvetico, di investimenti immobiliari d’oltralpe, come ereditare o beneficiare di patrimoni depositati in Svizzera e del nuovo accordo bilaterale che regolerà le attività dei frontalieri.

In merito al frontalierato il dott. Marco Galletti ha affrontato il tema della residenza fiscale. Se si abita in Svizzera dove si svolge anche un’attività lavorativa, ma la propria famiglia è in Italia, allora –ha spiegato – per il fisco italiano si è residenti in Italia. In un prossimo futuro è previsto che i frontalieri svizzero-italiani nella fascia dei 20 chilometri cominceranno a pagare le imposte in Italia. Scatterà anche una doppia tassazione, ovvero il reddito verrà tassato in Svizzera e poi in Italia, ma non si pagheranno due volte le imposte sullo stesso tributo in quanto il frontaliere potrà godere di un credito d’imposte pari a quelle già pagate all’estero. Si potranno però usufruire delle detrazioni che spettano ai lavoratori italiani: figli a carico, istruzione, spese mediche, ecc. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes