direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Unioncamere il convegno “Le mappe industriali dell’America Latina. Imprese italiane e opportunità d’investimento: il caso Colombia”

ASSOCAMERESTERO

Presentato un rapporto sulle opportunità di investimento e collaborazione con l’America Latina a cura della Fondazione Osservatorio Pyme con il coinvolgimento di piccole e medie imprese

ROMA – È stato presentato presso la sede di Unioncamere a Roma il rapporto delle mappe industriali dell’America Latina curato dalla Fondazione Osservatorio Pyme, un progetto che ha coinvolto un sistema di piccole e medie imprese per tracciare una geografia economica uniforme della regione. La presentazione – si legge nella nota pubblicata sul sito di Assocamestero – è avvenuta nel corso del convegno intitolato “Le mappe industriali dell’America Latina. Imprese italiane e opportunità d’investimento: il caso Colombia”, organizzato dalla Fondazione Osservatorio PyME, in collaborazione con Unioncamere e Formiche e con il patrocinio dell’Ambasciata colombiana in Italia.

L’iniziativa ha permesso di fornire alle aziende italiane le linee guida utili per mappare e monitorare le opportunità d’investimento e gli spazi reali di collaborazione offerti, in vari settori (agroalimentare, chimico, farmaceutico, tessile e abbigliamento) dai territori latino-americani, con focus particolare sul mercato colombiano. Tra Italia e America Latina esiste infatti un’affinità imprenditoriale basata su un tessuto di piccole e medie imprese e “non basta ragionare solamente in termini di export, è necessario avere una visione sistemica di tutta la filiera per creare opportunità di investimento reali – ha sottolineato Claudio Farabola, segretario generale della Camera di commercio italiana nella Repubblica Argentina che è intervenuto al convegno. Un approccio d’insieme che deve cogliere la natura complessa dell’economia globalizzata che ha trasformato “ogni rapporto estero-estero in uno globale-globale, in cui gli attori coinvolti non sono più soltanto le imprese -, ha dichiarato Gaetano Fausto Esposito, segretario generale di Assocamerestero, intervenuto alla Tavola Rotonda “Sistema-Italia: esperienze a confronto”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes