direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Sydney “Rapsodia italiana” con la pianista Alessandra Garosi

CONCERTI

Riparte il 28 gennaio all’IIC la rassegna musicale “Vivacissimo”

SYDNEY – Sarà il recital della pianista Alessandra Garosi, in programma il 28 gennaio alle ore 18 all’Istituto Italiano di Cultura di Sydney, ad aprire il secondo ciclo di “Vivacissimo”, la rassegna musicale organizzata dall’IIC e che anche nel corso dell’intero nuovo anno presenterà una serie di concerti di interpreti e musicisti italiani internazionalmente affermati e giovani talenti che si affacciano alla ribalta internazionale.

L’esibizione di Alessandra Garosi, intitolata “Rapsodia italiana”, prevede un programma di musiche tutte a cura di compositrici, tra cui le italiane Lucia Contini Anselmi, Matilde Capuis, Teresa Procaccini e Ada Gentile, e l’australiana May Howlett, che sarà anche presente all’esecuzione. Obbligatoria la prenotazione.

Alessandra Garosi è nata a Siena nel 1965. Si diploma in pianoforte nel 1984 a Firenze con i Maestri Paolo Rio Nardi e Gregoria Gobbi. Viaggia poi in Australia dove continua gli studi pianistici con Sonya Hanke a Sydney. Al ritorno in Europa studia con Pascal Rogè a Nizza, con Alain Meunier presso l’Accademia Chigiana di Siena, con Ivan Moravec in Irlanda, con Giancarlo Cardini presso il GAMO di Firenze, con Georgy Sebok in Svizzera e Pier Narciso Masi all’Accademia Internazionale di Biella. Nel 1987 si trasferisce negli U.S.A. dove studia varie discipline presso l’Università di Bloomington, in Indiana. Suona in quattro continenti dal 1985, ospite nei maggiori Festival e Teatri. Ha inciso per New Tone, Ema Records, Materiali Sonori, Imps (Francia), Indipendent recording (Messico) e al momento appare in 30 lavori discografici. Nonostante la sua formazione classica, si è da sempre interessata alla musica folk, pop e jazz. Ha collaborato con grandi maestri di musica classica come Pier Narciso Masi e Harvey Sachs e con personaggi illustri del Jazz contemporaneo quali Stefano Bollani, Stefano Zenni, Enrico Rava e Giorgio Gaslini, oltre ad aver suonato con minimalisti fra cui Gavin Bryars, Roger Eno, Michael Nyman. Molti i compositori che hanno scritto musica per lei. È attiva come solista e ha fatto parte del gruppo Harmonia lavorando per il management della casa discografica Materiali Sonori dal 1990 al 2010. In questa sede ha collaborato come pianista, arrangiatrice e compositrice. Harmonia ha esplorato territori musicali dal minimalismo alla musica per cinema, spaziando in un repertorio inusuale per una formazione così classica, incidendo lavori da Frank Zappa a Nino Rota. In uscita la monografia pianistica della compositrice May Howlett, per Wirripang Editions. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes