direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Pioltello il convegno “Lu Signuri di li Fasci”

ASSOCIAZIONI

Organizzato dall’Associazione Culturale Amici della Sicilia

 

MESSINA – Il convegno  “Lu Signuri di li Fasci” organizzato dalla Associazione culturale “Amici della Sicilia” a Pioltello,  ha chiuso la settimana dedicata al 50°anniversario della comunità siciliana pietrina, per il Venerdì Santo. L’evento, ospitato nel salone della parrocchia dedicata alla “Beata Vergine Assunta”, ha visto la partecipazione  straordinaria della giornalista Mediaset Stefania Andriola che ha moderato i lavori.

Sono stati diversi gli approfondimenti dedicati alla settimana Santa in Sicilia, e alla 50esima Via Crucis che si terrà, venerdì 14 aprile a Seggiano di Pioltello, con partenza alle ore 21.00 dal Santuario Beata Vergine Assunta.

Dopo la presentazione dei relatori, la proiezione di un video sulla settimana Santa in Sicilia ed i saluti del parroco don Andrea Andreis, è stata la volta del presidente dell’Associazione “Amici della Sicilia” l’ing. Salvatore Amico, che ha aperto la serata e ha spiegato i motivi per cui è nato il convegno, sicuramente religioso, ma anche di carattere socio culturale. La parte iniziale dedicata ai saluti e ai ringraziamenti è stata svolta dall’intervento del dinamico  Mario Ridolfo, stimato coordinatore della F.A.Si. (Federazione delle Associazioni Siciliane in Lombardia).

Il dott. Giovanni Marano ha centrato la relazione sul parallelismo fra la festa popolare pasquale e la rappresentazione teatrale, con qualche riferimento alla Pasqua di San Fratello (Messina). Il poeta Pippo Puma si e soffermato sugli aspetti squisitamente religiosi del periodo pasquale. Il geometra Enzo Falzone, in rappresentanza del Comitato pietrino per il Venerdì Santo, ha ricordato, non senza emozione, la recentissima scomparsa del presidente Giovanni Gangitano, per poi fare un escursus sulla processione di Seggiano ma anche su quella di Pietraperzia. Ha concluso il poeta Francesco Romano, che ha deliziato la platea con alcuni versi della Bibbia in versione siciliana “Lu megliu cuntu”.

Durante il convegno si è potuta ammirare una mostra fotografica abbellita, con ritagli di giornali d’epoca messi a disposizione da Michele Cammarata (figlio del primo presidente della comunità pietrina nata nel 1967), allestita per la particolare occasione dal fotografo e giornalista Rino Picariello.

L’evento è stato organizzato con la collaborazione del “Comitato del Venerdì Santo di Seggiano” e seguito dal corrispondente del Progetto Sicilia nel Mondo, Michele Fiorenza, presidente dell’Associazione Culturale Circolo dei Gaglianesi e addetto stampa della F.A.Si. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes