direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Perugia convegno su mafie e corruzione

LOTTA ALLA CRIMINALITA’

Presso il Comando Legione Carabinieri Umbria si è svolto il Convegno “L’Europa contro le mafie e la corruzione” nell’ambito delle manifestazioni per il 27° anniversario delle stragi di Capaci e Via d’Amelio

PERUGIA – In occasione degli eventi che sono stati organizzati in tutta Italia, per il 27° anniversario delle tristemente note stragi di Capaci – nel quale morirono Giovanni Falcone, sua moglie e parte della scorta – e Via d’Amelio – dove persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta – a Perugia, presso la sede del Comando Legione Carabinieri Umbria e alla presenza di numerosi studenti, si è svolto il Convegno “L’Europa contro le mafie e la corruzione”. All’evento erano presenti diverse istituzioni e associazioni, impegnate quotidianamente nella lotta per la legalità. Tra le associazioni partecipanti al Convegno “L’Europa contro le mafie e la corruzione” anche “Libera” – una rete di associazioni, scuole e gruppi che insieme si impegnano alla lotta non solo alla criminalità organizzata, ma anche alla corruzione sensibilizzando la società verso la legalità e l’uguaglianza -; L’Università degli Studi di Perugia; La Consulta Provinciale degli studenti; Il Comune di Perugia.

Durante l’evento che ha coinvolto anche tantissimi studenti, sono state presentate le diverse attività svolte dalle scuole partecipanti al concorso nazionale bandito dal MIUR e dalla Fondazione Falcone di Palermo, nell’ambito della manifestazione #PalermoChiamaItalia. Promossa dal 2002, questa manifestazione – per la quale collaborano attivamente anche l’Arma dei Carabinieri, oltre a Polizia di Stato e Guardia di Finanza –  ha visto coinvolti quest’anno più di 70.000 studenti che hanno intrapreso un percorso fatto di tantissime attività didattiche, con lo scopo ultimo di sensibilizzare i più giovani alla cultura e rispetto della legalità. Tra concerti, dibattiti e proiezioni, in tutta Italia gli studenti si sono cimentati in una sorta di gara nazionale per dire ancora una volta “no” alle mafie. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes